Lifestyle » Discovering » Lifestyle » Discovering: ciaspole e corsa fra le Dolomiti di Brenta
Discovering: ciaspole e corsa fra le Dolomiti di Brenta

Discovering: ciaspole e corsa fra le Dolomiti di Brenta

Carlo Brena viene coinvolto da Cesare Maestri per una corsa con le ciaspole alla scoperta di Madonna di Campiglio e delle Dolomiti di Brenta

Andrea Toso

15 Marzo 2021

0

Il risveglio per Carlo Brena nell’ampia cuccetta del Volkswagen California Beach a disposizione di ENDUchannel si svolge in Trentino, sul Brenta, a Madonna di Campiglio.

L’appuntamento è con Cesare “Cece” Maestri, che porterà Carlo a correre proprio ai piedi delle Dolomiti di Brenta.

Le ciaspe o ciaspole sono l’attrezzo necessario per muoversi agevolmente sulla neve, come avevamo già raccontato in questo altro contenuto

La particolare valle di Madonna di Campiglio si crea per la differenza di roccia tra la catena dell’Adamello ed il blocco Dolomitico in cui il paese nasce, unica per il Trentino, con una conformazione che crea ristagni di acqua e quindi laghi nella prima, contro la porosità della seconda, due caratterizzazioni che creano panorami differenti.

La salita in corsa con le ciaspe è molto dispendiosa, Carlo necessita di integrazione e sali approfittando dei prodotti di Volchem, ma si rivela un ottimo allenamento per equilibrio e forza, dato che mette in moto muscoli diversi da quelli utilizzati normalmente su sterrato e sull’ asfalto. Parlando di energia Carlo scopre che Cesare Maestri è ingegnere energetico e si occupa di energie rinnovabili, risparmio energetico: un lavoro decisamente importante al giorno d’oggi.

Malga Fevri è un punto intermedio, Carlo e Cesare sono quasi a quota 2mila metri dai 1550 di Madonna di Campiglio. La salita alla malga può essere fatta con le ciaspole, in sci alpinismo, ma anche con gli impianti a fune.

Questa strana coppia riparte per proseguire nel tour sulla neve proposto da Cesare, guida locale, per arrivare al rifugio Boch, con un dislivello percorso già di 800 metri. Il sentiero che percorrono è fruibile sia camminando d’estate che in mtb, come sempre il Trentino è terra di sport 12 mesi l’anno su questo percorso come in tutta la valle. D’estate in questi posti, anfiteatri naturali, vengono svolti alcuni dei concerti del Festival “I suoni delle dolomiti”, eventi molto suggestivi nei quali apprezzare in questa location musica classica, jazz e world music.

Carlo perde fiato, ma come raccontava Paolini in una piece, la fatica in montagna è bella, quella che gratifica; Cesare Maestri prosegue quindi per il suo allenamento mentre il nostro presentatore torna in paese, immerso nel bianco della neve.  

Il Volkswagen California Beach accoglie nuovamente Carlo per cambiarsi, rifocillarsi e scaricare la traccia, pronto a tornare a Madonna di Campiglio per incontrare Cesare Maestri per nuove escursioni.


In collaborazione con Visit Trentino, Volkswagen Veicoli Commerciali e Volchem

Si ringraziano:

Azienda per il Turismo Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena

Cesare Maestri