Preparazione » Preparazione » School of Trail Running » Come affrontare una gara da 25 Km di trail running

Come affrontare una gara da 25 Km di trail running

In compagnia di due grandi campioni percorreremo interamente il percorso della Latemar Mountain Race, che si svolge in Val di Fiemme, nel cuore del Trentino.

Redazione ENDU

06 Aprile 2022

3

Oggi la fatica farà da padrona. Simuleremo interamente una gara di trail running, da 25 km e 1680 m di dislivello attivo da percorrere. Ci troviamo con due pezzi da novanta della corsa in montagna: Jonathan Wyatt, trail runner 8 volte campione del mondo e Stefania Zuccollo, forte trail runner. 

Percorreremo interamente il percorso di una gara vera, la Latemar Mountain Race, che si svolge ogni anno qui, in Val di Fiemme, nel cuore del Trentino all’alpe di Pampeago. 

IL PERCORSO DELLA LATEMAR MOUNTAIN RACE

La partenza è a Pampeago a quota 1750 metri, nei pressi della partenza degli impianti. Un primo tratto in salita su asfalto porterà al bivio che alzerà la quota progressivamente fino ai 2250 metri del Doss dei Branchi per poi toccare la croce posta sul Monte Cornon a quota 2180 metri.

 Qui il primo giro di boa con direzione verso il Monte Agnello (a metri 2350, già toccato nelle edizioni della Stava Mountain Race) con un dislivello ondulato che porterà al RIfugio Passo Feudo, punto di partenza per il gruppo del Latemar, nuovo spettacolare teatro della gara.

La salita lascerà i prati per addentrarsi tra le rocce del Latemar passando davanti al RIfugio Torre di Pisa a quota 2672 metri, non distante dalla colonna di roccia che dà il nome al rifugio stesso. Di fronte al concorrente si apre il favoloso anfiteatro del Latemar che lascerà poi valicando la forcella dei Camosci (2560 metri).

Dopo un pittoresco passaggio tra le rocce inizia la discesa che porta verso la stazione di arrivo della seggiovia Oberholz di Obereggen da cui parte il famoso sentiero 22, parte del percorso tematico Latemarium, sapiente coniugazione di arte e divertimento. Dislivello dolce verso il rifugio Meierl prima e verso la zona di partenza poi. E da qui poco più di un chilometro verso l’arrivo situato a quota 1750 metri.


In collaborazione con La sportiva; Volkswagen Veicoli Commerciali; Volchem Integratori Energetici;

Visit Trentino  & Visit Val di Fiemme