Trend e prodotti » Trend e prodotti » Unboxing » La tecnologia Pirelli, estate o inverno: Unboxing copertoncini BDC o gravel
La tecnologia Pirelli, estate o inverno: Unboxing copertoncini BDC o gravel

La tecnologia Pirelli, estate o inverno: Unboxing copertoncini BDC o gravel

Per la rubrica Unboxing, Angelo Furlan ci porta a scoprire le linee di Pirelli per la bici: Cinturato per lo sterrato, P-Zero per la strada, in versione 12 mesi o invernali.

Andrea Toso

18 Gennaio 2021

0

Pirelli è il brand al centro dell’attenzione nella puntata odierna di Unboxing, a cura di Angelo Furlan.

Nella vasta gamma di prodotti della casa milanese Angelo Furlan va ad analizzare due macro-categorie nate dalla storia dell’azienda sulle automobili:

La linea Cinturato Pirelli e la linea P.Zero.

Il mondo P-Zero è quella “di lusso”, per i ciclisti su strada che vogliono performance e cercano anche l’estetica, che in questo prodotto parte dalla scatola, elegante nel nero opaco, curata al limite da sembrare quella di uno smartphone, per finire con il braccialetto usato da ferma copertone.
P-Zero Velo di Pirelli è il prodotto con cui la casa milanese è rientrata nel mondo del ciclismo, un pneumatico di alta gamma presentato, in questo caso, in versione da 28″ in smart net silica: ottima resistenza in curva, aderenza ma bassissima resistenza al rotolamento ossia ottima scorrevolezza. Un copertone sviluppato con i professionisti del ciclismo, che offre anche una buona resistenza alle forature grazie alla fibra di aramide, il peso è di 205 gr.

Per questi mesi invernali Pirelli presenta anche mescola utile a migliorare il grip in condizioni di freddo con P-Zero 4S, una carcassa rinforzata e un peso medio maggiore di 20 gr comparato all’estivo, un disegno con scanalature che come nei pneumatici da neve mira a eliminare l’acqua.
La carcassa rinforzata riduce il rischio di foratura causato dai sassolini o il sale che si possono trovare sul manto stradale a seguito di neve o ghiaccio. Attenzione sempre, ma un aiuto in più farà comodo…
Esiste anche il modello P-Zero TLR, tubeless ready, eliminando la camera d’aria per cerchi predisposti. Le misure, innovative, vanno dal 24″ passando per 26″, 28″ e 30″, a seguito di studi ingegneristici per ottimizzare le performance. Per chi cerca il limite del peso è stata creata anche una versione ultra light, come racconta Angelo.

Il mondo gravel viene abbracciato dal mondo Cinturato, che si suddivide nelle categorie in Hard Terrain e Mixed Terrain con tecnologia Speed Creep Compound, in diverse sezioni per coprire qualunque necessità di chi ami il gravel. Anche qui c’è la possibilità di scegliere la tassellatura migliore per i mesi invernali, con mescole che diano la giusta aderenza in ogni condizione di temperatura e meteo.

Dall’automobile alla bicicletta qualche anno fa si diceva che… la potenza è nulla senza controllo