Preparazione » Alimentazione » Preparazione » Cosa mangiare prima dell’allenamento: 5 alimenti
Cosa mangiare prima dell’allenamento: 5 alimenti

Cosa mangiare prima dell’allenamento: 5 alimenti

Un argomento molto dibattuto tra gli atleti: cosa mangiare prima dell’allenamento? Fabio Pezzoni, Ironman e nutrizionista sportivo ci consiglia 5 alimenti.

Fabio Pezzoni

25 Maggio 2021

0

Nell’ articolo di oggi vorrei affrontare un argomento molto dibattuto tra gli atleti, ovvero cosa mangiare prima dell’allenamento.

Per rispondere a questa domanda bisogna sempre conoscere la tollerabilità e i tempi di digestione di un atleta, onde evitare di consigliare alimenti che poi ci rimarranno sullo stomaco in quanto “per noi” pesanti da digerire (non siamo tutti uguali d’altronde).

Altro aspetto importante è il timing di assunzione, ossia quanto tempo prima dovrò alimentarmi? Questo definirà la tipologia di cibo da prediligere. Se scegliamo di alimentarci pochi minuti prima, dovremo scegliere carboidrati, se lasciamo trascorrere qualche ora tra lo spuntino e l’allenamento, allora potremo assumere anche fonti di grassi come per esempio frutta secca.

Cosa mangiare prima dell’allenamento i 5 alimenti da prediligere:

L’argomento è decisamente lungo e non cosi banale, ad ogni modo ho voluto stilare una piccola lista dei 5 alimenti da prediligere prima di un allenamento :

  • Avena: carboidrato complesso che può essere assunto sia come barretta (meglio ancora se “home made” in modo da toglierci di dosso tutti i conservanti dei prodotti confezionati) oppure sotto forma di porridge abbinandola a del latte vaccino di alta qualità oppure bevanda vegetale. Quest’ultimo esempio è ottimo per esempio come colazione pre lungo del sabato.
  • Banana: ricca di potassio e magnesio, ma soprattutto di carboidrati. Alimento pratico e disponibile comunque tutto l’anno. Se la digestione ce lo concede, anche 1h prima di un allenamento intenso può essere di nostro grande aiuto.
  • Frutta secca: noci, mandorle, anacardi ecc, ottima fonte di grassi e se assunta un paio d’ore prima dell’attività fisica ci darà un bel “boost” energetico! Una bella chicca è quelle di metterne una manciata sopra al porridge (vedi punto precedente) per una colazione davvero gustosa ma anche ricchissima di energie 2-3h prima della seduta di allenamento.
  • Pane: una bella fetta di pane tostato con spalmato un po’ di marmellata (mi raccomando, marmellata possibilmente senza zuccheri aggiunti). Accoppiata vincente che solitamente caratterizza la maggior parte delle colazioni di noi italiani (ma non solo).
  • Acqua: ma come? L’acqua non da calorie, perché dovrei assumerne prima di un allenamento? Perché nonostante rappresenti il 60% circa del nostro organismo è, spesso, l’elemento più trascurato. Indispensabile in praticamente tutti i processi biochimici del nostro corpo, quindi partire ben idratati prima di un allenamento è assolutamente indispensabile; questo per evitare possibili colpi di calore nelle stagioni più calde, crampi, nausea, vomito, ed in ultimo un brusco decadimento della performance.