Trend e prodotti » Hai mai pensato ad un casco da bici per la città?
Hai mai pensato ad un casco da bici per la città?

Hai mai pensato ad un casco da bici per la città?

Il benessere ci ha portato le auto per girare in città, ma si sta riscoprendo il piacere di girare in bicicletta, raramente si usa il casco da bici per la città

Andrea Toso

13 Maggio 2021

0

Sull’utilità assoluta del casco in bicicletta e sul modo corretto di indossarlo ne abbiamo parlato diverse volte, e non saranno mai abbastanza, ma in Italia siamo ancora lontani dal concetto di utilizzo del casco da bici per la città.

casco da bici per la città

Mano a mano che si sono fatte spazio nei garage degli italiani bici piegabili tipo Brompton da aggiungere a treno o metropolitana, monopattini elettrici con varie potenze, come pure biciclette a pedalata assistita con comode borse che ci permettono di arrivare in ufficio senza sudare, si sta capendo che l’automobile non è necessariamente l’unico mezzo con cui presentarsi al posto di lavoro, guadagnando anche in salute oltre che in buonumore, grazie alle endorfine prodotte nel tragitto.

casco da bici per la città

Questo è sicuramente un fenomeno che coinvolge maggiorante le grandi città, ma anche in provincia sta facendo proseliti. Magari un traffico meno caotico motiva meno il cambio in mezzi più agili, sebbene i tragitti possano essere ben più piacevoli.

casco da bici per la città

Certo è che la circolazione su due ruote mantiene i rischi di incidente che corrono i ciclisti sportivi, peggiorati se possibile da mezzi meno agili e ruote più piccole. Già, però caschi da bici per la città se ne vedono pochi, se non nessuno, indossati.
Le aziende produttrici dal canto loro hanno aperto lo studio di linee e comfort dedicati al casco da bici per la città; noi ne proponiamo tre esempi, perché la sicurezza stradale passa anche dai tragitti brevi.

casco da bici per la città
Moebius

 

Il primo casco da bici per la città che proponiamo è di Kask, la casa che fornisce i Grenadiers di Ganna, come pure Giulio Molinari uno dei grandi triathleti italiani.
Il nuovo Moebius è stato progettato per il ciclista urbano per attraversare la città con un casco che resista sia all’uso intenso che ai gusti della moda. Un guscio leggero e resistente ai graffi presenta vestibilità ergonomica con prese d’aria posteriori e anteriori per favorire la gestione del calore.
La visiera rimovibile protegge il ciclista dal sole e dalla pioggia per un comfort ottimale e un inserto riflettente sul retro migliora la sicurezza garantendo visibilità.

casco da bici per la città
express mips

Altra azienda che ha aggiunto un casco da bici per la città nella loro collezione è Smith, che ad aprile ha lanciato il modello Express MIPS.
Quattro colori per lo Smith Express MIPS, un casco con linee pulite e minimal che garantisce comfort, leggerezza e protezione. 13 prese di ventilazione, una visiera antisudore removibile, il sistema MIPS di cui abbiamo parlato in un altro contenuto, e soprattutto per essere visibili ad ogni ora il casco è dotato di Ultra-Light Low-Bulk Single Layer Webbing riflettente, leggero e compatto, e di luce posteriore pop-in con doppia funzione, fissa o intermittente.

casco da bici per la città
central+

La terza azienda di cui presentiamo il casco da bici per la città è Rudy Project con il Central +: Central è il casco che fonde stile dinamico e soluzioni Rudy Project più avanzate nel campo della sicurezza e del comfort. Il sistema Strap-Quick-Change consente di cambiare facilmente in cinghioli e personalizzare il casco scegliendo fra un’infinità di combinazioni di colori per fare match con il proprio look. Il retention system RSR 10V leggero e resistente, assicura una calzata ottimale grazie alla struttura avvolgente e alle regolazioni micrometriche verticali ed orizzontali. Il sistema di chiusura Strap Quick Change rende unici i caschi Rudy Project. Con un semplice clic puoi sostituire i cinghioli in pochi secondi, potendo anche pulire agevolmente i cinghioli dopo ogni pedalata, cambiarli quando sono consumati o scegliere il tuo look personalizzato fra diverse combinazioni di colori. Anche sul Central + sono inseriti sulla parte posteriore degli adesivi riflettenti per garantirsi maggiore visibilità con le automobili.

La sicurezza in caso di urto è fondamentale, ma anche la visibilità deve essere la priorità di chi usa la bicicletta come mezzo di trasporto o di svago, catarifrangenza e luci devono diventare uno standard per renderci meno invisibili agli automobilisti.

Foto di copertina by Gemma Evans on Unsplash