Lifestyle » Idee di viaggio » Lifestyle » Andrea Buonopane: la scoperta del Parco del Pollino

Andrea Buonopane: la scoperta del Parco del Pollino

Abbiamo incontrato Andrea Buonopane, videomaker appassionato di viaggi. Per 14 mesi ha affrontato il “Sentiero Italia” ovvero 7000 km a piedi sulle montagne italiane e qui ci racconta la tappa nel cuore del Parco del Pollino.

Lorenza Bernardi

19 Giugno 2022

2

Andrea ha 31 anni, è un videomaker della provincia di Milano, ma ha passato buona parte degli ultimi anni in viaggio: prima in Australia, dove ha vissuto 2 anni girandola in lungo e in largo; poi in Nuova Zelanda, dove a un certo punto pensava di trasferirsi definitivamente.
Poi è tornato in Italia, come se sentisse un richiamo: paradossalmente conosceva benissimo Paesi dall’altra parte del mondo, mentre ancora non aveva esplorato quasi nulla dell’Italia. 

L’occasione gli si presenta quasi subito: nel 2019 conosce i ragazzi di Va’ Sentiero, che stavano organizzando una spedizione sul Sentiero Italia: il più lungo sentiero al mondo, che unisce tutte le 20 regioni italiane attraverso le montagne. Si unisce al gruppo con il ruolo di videomaker e il primo maggio del 2019 parte la sua nuova avventura.

Il primo anno di spedizione attraversa tutte le Alpi, da est a ovest, e una parte dell’Appennino fino alle Marche. Per Andrea, amante della natura (e degli animali), è un’esperienza meravigliosa: il sentiero in questa prima parte attraversa le montagne più maestose, che regalano un’immersione quasi totale nella natura più selvaggia.

La seconda parte del percorso, quella che affronta le montagne del sud e delle Isole, viene rimandata a causa della pandemia. E dopo un anno di attesa, ritrovarsi immersi nel calore (non solo metereologico) dell’umanità del sud, attraversando una miriade di paesini e villaggi, rende l’esperienza completamente diversa rispetto alla prima parte di spedizione, quando il rapporto era tra Andrea, i suoi compagni di viaggio e la montagna più selvaggia.

L’esperienza nelle montagne del sud Italia è meravigliosa, ma anche molto stancante. E per Andrea, che in fondo resta un animo solitario, restano essenziali dei momenti in cui prende la tenda e si incammina da solo per qualche tappa. È così che si ritrova immerso nel Parco del Pollino, il tratto di percorso che ci racconterà nel dettaglio.

In collaborazione con Volkswagen Multivan Hybrid