Eventi » Comunicati stampa » Eventi » Triathlon Breaking News, torna la scia!
Triathlon Breaking News, torna la scia!

Triathlon Breaking News, torna la scia!

La Fitri ha lanciato il comunicato stampa che annuncia il rientro alle gare con scia, ed un ulteriore avvicinamento alle partenze tradizionali.

Andrea Toso

17 Giugno 2021

2

La Fitri ha lanciato stamattina il comunicato stampa per avvisare organizzatori ed atleti che dal 15 giugno, rientrerà nella legalità la possibilità di scia durante la frazione di ciclismo, rispettando comunque per quanto possibile le norme di distanziamento nonché igieniche alla partenza per limitare possibili contagi.

Le partenze avranno diversi protocolli a seconda ci sia la partenza da spiaggia o dall’acqua: per il primo caso rimane la partenza rolling start con un minimo di 5 secondi tra un blocco ed il successivo, con un numero di atleti tra i 5 ed i 20 a seconda della larghezza degli spazi e delle corsie.
Le partenze da acqua alta avranno batterie da 50 partenti massimo, ed in piscina ci sarà sempre il limite di 6 atleti nei 25 m e 8 nei 50, ma decade la finestra di 5 secondi tra un partente ed il successivo.

Oltre al divieto di scia, e di conseguenza l’utilizzo delle bici TT nei triathlon sprint ed olimpici, viene anche eliminato l’intorno di 2 m da mantenere nella frazione di corsa.

“Pur mantenendo il rigoroso rispetto nelle fasi pre e post gara del protocollo base anti Covid-19 nel rispetto delle indicazioni dei DPCM in vigore – commenta il presidente della Commissione Gare Andrea Libanore – riusciamo oggi a liberalizzare le fasi di gara, modificando leggermente le modalità di partenza e tornando alle gare con scia. Il lavoro è stato il frutto della stretta collaborazione di questa commissione con quella Atleti presieduta da Giulio Molinari e quella Medica presieduta da Filippo Caporali, e dopo il dibattimento avvenuto nello scorso Consiglio Federale nel quale sono state accolte le richieste del Consigliere Maurizio Zurma. Queste modifiche sono un passo in avanti per tutto il movimento verso il ritorno alla normalità. Stiamo entrando nel pieno della stagione, abbiamo la possibilità di tornare a gareggiare a pieno pur nel rispetto delle procedure e delle restrizioni pre gara e post gara. Siamo convinti di aver dato una celere risposta alle esigenze del movimento del triathlon italiano. Era doveroso fare questo passo in avanti in attesa del ritorno alla piena normalità che mi auguro possa arrivare a breve dal Governo, nella speranza di un continuo miglioramento della situazione di emergenza sanitaria”

“È stato un lavoro di gruppo delle commissioni atleti, gare, medica, dell’intero Consiglio Federale e del presidente Riccardo Giubilei, un lavoro di squadra come siamo abituati a fare, perché noi siamo uno come dice il nostro motto.”Dichiara Giulio Molinari presidente della Commissione Atleti. “Questo nuovo protocollo è un passo importante pur mantenendo tutti i protocolli di sicurezza come il distanziamento e le mascherine, si potrà riprendere con le gare con scia, per le gare in cui è possibile fare partenza dall’acqua si tornerà a gareggiare come eravamo abituati, invece per le gare in cui non si dovrà partire dalla spiaggia a discrezione dell’organizzatore e del Delegato Tecnico le partenze saranno da 5 a 20 atleti ogni 5’, la frazione in bici sarà con scia come già detto ma anche durante la corsa si potrà essere appaiati e non rispettare più la distanza dei 2 metri. Sono molto contento di questo lavoro, nelle avversità viene fuori la squadra affiatata come la nostra, ringrazio tutto il Consiglio Federale e tutti i componenti della commissione atleti che non hanno perso tempo ed hanno lavorato tanto per definire questo nuovo protocollo

Un altro passo avanti verso il rientro alla normalità, come atleti proseguiamo a comportarci in maniera impeccabile per tornare quanto prima alla vita come la conoscevamo.