Preparazione » Preparazione » School of Cycling » Come guidare una gravel in salita

Come guidare una gravel in salita

Parliamo di salita, il “pane” di ogni ciclista. Ma siamo in salita con una gravel, una bici leggera ma rigida, reattiva e scorbutica, non certo una MTB che con le sue geometrie e uno o più ammortizzatori aiutano a salire al meglio.

ENDU

11 Maggio 2022

0

Amici di Endu, benvenuti a questa nuova puntata di School of cycling. 

Oggi parliamo di salita, il “pane” di ogni ciclista. Ma siamo in salita con una gravel, una bici leggera ma rigida, reattiva e scorbutica, non certo una MTB che con le sue geometrie e uno o più ammortizzatori aiutano a salire al meglio. La gravel non ha niente di tutto questo, la gravel va guidata anche in salita per non slittare e scaricare a terra tutti i nostri watt. 

In salita, su un terreno dissestato sarà necessario spostare il busto a seconda della condizione del terreno: questo lo farete allontanando o avvicinando il busto al manubrio con le braccia, utilizzandole come un ammortizzatore naturale. In alcuni tratti, nei più tecnici, sarà necessario alzarsi in piedi e spostare il peso del corpo in avanti o indietro per ottenere trazione e alleggerire la bici sull’avantreno o sul retrotreno per scavalcare gli ostacoli.

Per prendere dimestichezza con queste manovre sarà necessario scegliere un tratto in salita moderatamente sconnesso e imparare gradualmente a fare queste piccole compensazioni in avanti o indietro fin quando vi verranno del tutto naturali.

Riguardo all’e-bike voglio sfatare un mito: quello secondo il quale con la pedalata assistita non si fa fatica. Non è assolutamente vero! La pedalata assistita ti consente di continuare a pedalare, di avvicinarti o di riavvicinarti, dopo un lungo stop, al mondo del pedale. Si suda, si va in posti belli e ci si prende un caffè, un gelato, una birretta, meglio se con gli amici: ed è anche questo il senso della bicicletta.

Come ha detto il grande filosofo e amante della bicicletta, Marc Augé: pedalo, dunque sono.


In collaborazione con Volkswagen Veicoli Commerciali & Ethic Sport