Trend e prodotti » Trend e prodotti » Unboxing » Unboxing: Scopriamo il nuovo Polar Vantage M2 
Unboxing: Scopriamo il nuovo Polar Vantage M2 

Unboxing: Scopriamo il nuovo Polar Vantage M2 

Per la rubrica Unboxing, Laura Scaravonati ci presenta il Polar Vantage M2, uno sportwatch che soddisferà una vasta gamma di utenti

Andrea Toso

15 Aprile 2021

0

Grande puntata di Unboxing in cui Laura Scaravonati, plurivalente atleta, inizierà a raccontarci del nuovo Polar Vantage M2.

Il nuovo gioiellino di Polar è uno sportwatch completo con tutte le funzioni base che ci si aspetta: può farci da coach per raggiungere i nostri obiettivi, ed in più ci può aiutare anche ad ottimizzare la qualità della vita fuori dall’allenamento.

Nella scatola si trovano la nota informativa e le istruzioni, che si possono sostituire con comodissimi tutorial presenti nella app Polar Flow: tutte le informazioni necessarie per usare al meglio il nostro Polar Vantage M2.

Laura estrae il suo Vantage M2, nella colorazione marrone e oro, ed il pratico cavetto di ricarica da collegare ad una porta USB. Molto comodo l’aggancio magnetico del cavetto alla cassa.

Lo sportwatch con GPS integrato e rilevazione del battito al polso Polar Vantage M2 pesa 45 gr ed ha il display a colori, 5 pulsanti, avvisi a vibrazione, impermeabile fino a 30 metri e batteria con durata fino a 7 giorni.

Il Polar Vantage M2 è dedicato ad una vasta gamma di sportivi, che va dagli amatori e utilizzatori sporadici fino agli atleti avanzati: corsa, bici, nuoto, sia indoor che outdoor, allenamento in palestra, camminata, hiking, Hiit, triathlon e tanti altri, davvero una vasta gamma di attività coperte di default con la possibilità di crearne altre.

L’occhio di Laura cade sull’estetica: l’eleganza delle linee rende il Polar Vantage M2 utilizzabile 24 ore su 24, 7 giorni a settimana, avendo anche la possibilità di cambiare il cinturino in pochi istanti per abbinarlo al proprio look e stile, potendo acquistarne anche in tessuto o pelle. 

Il colore del Vantage M2 presentato da Laura è nei colori marrone e rame, ma sono disponibili altre tre versioni: oro e champagne, nero e grigio o nero e giallo.

Lo sportwatch è indossabile tutto il giorno grazie al peso minimo ed al comfort al polso, anche durante la notte, momento in cui i sensori di rilevazione battito con il sensore di movimento studieranno la qualità del nostro riposo, consultando la funzione Nightly Recharge, sull’orologio o su Polar Flow da app smartphone.  I sensori di rilevazione del battito sono ben 9 e garantiscono una grande precisione grazie alla tecnologia Polar Precisione Prime, che prevede la disposizione sulla cassa di 5 led a luce verde e 4 con luce rossa. È ovviamente possibile aggiungere una fascia cardio toracica tradizionale o la nuova da braccio Polar Verify Sense, una rivoluzione per avere dati precisi in vasca.

Il Polar Vantage M2 rileva i bpm anche durante il nuoto, oltre che darci le metriche di nuoto: stile, distanza, numero di bracciate, sia in piscina che acque libere.

Il Training Load Pro è la funzione che studia il volume e l’intensità dell’allenamento, che con il Fit Spark completa un allenatore virtuale dato che ci consiglierà ogni giorno l’attività ottimale da svolgere, in base alla nostra forma pregressa ed alla stanchezza residua.

Una funzione davvero interessante, chiamata Fonti di Energie, va a studiare, in base alla nostra frequenza cardiaca durante l’allenamento, da dove derivino le energie consumate, carboidrati, proteine o grassi, utilissima notizia sia per chi voglia ottimizzare il peso, che per la crescita del volume muscolare. Possiamo anche impostare gli alert per l’integrazione e l’idratazione, con quantità e qualità di quel che dobbiamo assumere. Non solo, possiamo anche richiedere al Polar Vantage M2 di creare degli avvisi non a tempo ma a consumo, ne parleremo più approfonditamente nella prossima puntata.

A completare le funzioni abbiamo la funzione Serene di rilassamento attraverso la respirazione, da attivare quando fossimo sotto stress o per rilassarsi prima di coricarci.

Sono presenti anche le funzioni di smartwatch: ricezione delle notifiche dal nostro cellulare, vibrazione o suono, gestire la musica e volume da sul telefono, controllare il meteo.

La app Polar Flow, oltre ad essere una community di condivisione delle attività, ci apre le porte alla programmazione degli allenamenti, giornalieri, settimanali o di un’intera stagione, e si completa con la funzione Polar Flow Coach che permette al nostro allenatore di controllare la qualità del lavoro svolto.

La condivisione su altre piattaforme come Strava, Koomot, Training Peaks è ovviamente possibile, come per gli altri device Polar.

Per gli amanti della corsa con il Running Program possiamo ottenere l’allenamento ottimale alla nostra giornata, collegandosi al Running Index, il feedback post allenamento in base a ritmo che stima il VO2max.

Per la spesa di 299,99, il rapporto qualità prezzo è davvero ottimo!

A presto con la puntata di Tech&Test in cui Laura metterà davvero alla prova il Polar Vantage M2.