Eventi » Eventi » Racconti » Stelvio Unlimited: impresa da record
Stelvio Unlimited: impresa da record

Stelvio Unlimited: impresa da record

Zico Pieri parte per una nuova impresa. Un’immersione totale alla ricerca delle potenzialità fisiche e mentali senza vincoli, in piena libertà e in piena connessione con la natura.

ENDU

10 Giugno 2021

0

“Unlimited” dietro questa parola si nasconde l’evoluzione di  Zico Peri, la sua voglia di miglioramento continuo come paradigma per tutti gli essere umani, la sua necessità di scoprire nuovi limiti esplorando, attraverso nuove imprese, fuori dall’ordinario, come le dinamiche mentali possono renderci liberi da errate convinzioni che limitano il nostro agire.

È proprio quando non mette limiti numerici alle sue performance che Zico riesce a fare cose straordinarie, come per esempio scalare con la propria bici in allenamento 54 volte il Petrano percorrendo 1100km e 42000m di dislivello positivo in appena 6 giorni dividendo la giornata con altre cose da fare.

 

 

“Stelvio Unlimited nasce nella mia mente subito dopo aver concluso il quadruplo everesting 2019, evento nel quale per una serie di circostanze, organizzative e sociali ho dovuto mettere un limite alla mia performance. L’unico numero che ho deciso di mettere nell’evento Stelvio Unlimited è 30 giorni e sarà dal 17 giugno al 17 luglio 2021.

La filosofia in questi 30 giorni è “Unlimited” cioè un’immersione totale alla ricerca delle mie potenzialità fisiche e mentali senza vincoli, in piena libertà e in piena connessione con la natura. Piena libertà non significa assecondare le le sensazioni del momento che vorrebbero limitarmi, ma al contrario andare in maniera Intenzionale alla ricerca di sensazioni, emozioni, difficoltà, infiammazioni, imprevisti, mai vissute prima, vedendole come grandi opportunità di crescita. Il programma sarà soggetto a diverse circostanze imprevedibili e soprattutto alle regole di sua maestà lo STELVIO.

Tuttavia la volontà è quella di partire tutte le mattine intorno alle 4 e soste escluse, pedalare fino al tramonto inoltrato, cercando di limitare le ore di sonno al minimo possibile. Cena, ghiaccio, massaggio e via a letto, per una dormita di circa 4h, che ritengo necessaria per tentare di resistere fisicamente e psicologicamente per 30 giorni sempre nella stessa salita.  La salita che da Bormio (1225 s.l.m.) porta in cima al passo dello Stelvio (2757 s.l.m.) è lunga 21,5km e ha un dislivello positivo di 1532m.

Da sempre ritengo che la connessione con la natura e con la montagna in questo caso, sia di fondamentale importanza, e seppur ho scalato solo 6 volte lo Stelvio, l’ho fatto vivendo un intenso stato emozionale, dovuto ad un importante lutto familiare. Questo mi ha permesso di stabilire una connessione particolare con quella magica salita. In più mi sono avvalso dell’aiuto, delle emozioni e dei racconti di una persona speciale che ha scalato 400 volte lo Stelvio: Daniele Schena conosciuto come “Stelvio Man”.

Chiaramente come in tutti i miei progetti, l’obiettivo dell’esplorazione personale è il tema centrale, ma è sempre subordinato al mantenimento del benessere psicofisico e sociale, ed è per questo che il mio team e i miei collaboratori mi aiuteranno a mantenere sempre la giusta lucidità nelle decisioni che di volta in volta prenderemo”.

Quello che pensa la nostra mente fa la differenza in termini di performance e di salute. I pensieri sono molto potenti!