Eventi » Eventi » Racconti » UTMB: una festa dedicata alla montagna e al trail running
UTMB: una festa dedicata alla montagna e al trail running

UTMB: una festa dedicata alla montagna e al trail running

UTMB non è solo una gara di trail running ma è una vera e propria festa dedicata alla montagna e a quell’emozionante mondo del trail running.

Alessio Vorti

03 Agosto 2021

0

Dopo l’annullamento dell’edizione 2020 a causa della pandemia Covid-19, torna a Chamonix l’evento internazionale più atteso di tutto l’anno per il trail running.

Il massiccio del monte bianco diventa sede di ben 7 gare dal 23 al 29 agosto 2021, dove si raduna l’elitè mondiale per questo sport insieme a migliaia di appassionati e accompagnatori.

UTMB vuole essere un evento di altissimo livello e una festa dedicata alla montagna e al traili running.

Le gare, che hanno punto d’arrivo e logistico a Chamonix si distinguono per la lunghezza del percorso e per i diversi punti di partenza, nel dettaglio sono:

La Youth Chamonix Courmayeur (YCC) è la gara riservata ai giovani con età compresa tra i 15 e 22 anni, si svolge con un prologo a Chamonix e il giorno successivo a Dolonne (Courmayeur) con percorsi di 15, 8 e 4km.

La MCC (DE MARTIGNY-COMBE À CHAMONIX) con percorso di 40 km con 2300m D+ riserva la priorità di iscrizione ai volontari e abitanti locali.

La OCC parte da Orsières, giunge a Champex e raggiunge Chamonix con lunghezza di 55 km e 3500 m D+.

La TDS (Sur les Traces des Ducs de Savoie)  con percorso di 145 km e 9100mD+ è considerata molto tecnica, vede il passaggio degli atleti al Pas d’Outray attraverserà la regione del Beaufortain, con partenza da Couramayeur e arrivo a Chamonix, con percorso intorno alla massiccio del Bianco in senso opposto a quello di percorrenza di CCC e UTMB.

La PTL (Petite trotte à Léon) nasce come gara a sestante in quanto obbligatoria affrontarla in squadre di 2 o 3 persone, non ha carattere competitivo anche se viene comunque registrato il tempo delle squadre.
La PTL è una gara completamente differente dalle altre dell’evento UTMB, infatti si svolge su percorso non segnato ed è obbligatorio l’uso del gps.  I concorrenti vengono preselezionati in base ad alcuni criteri dall’organizzazione, è infatti richiesta ottima capacità di orientamento e autonomia in montagna. Ha partenza da Orsières e arrivo a Chamonix dopo 300 km e 25000 m D+.

La CCC, gara di 100 km e 6100 m D+, è la cento chilometri più prestigiosa al mondo, parte da Courmayur con arrivo a Chamonix  dopo aver attraversato Champex-lac in Svizzera, gara considerata “veloce” estremamente ambita dai migliori interpreti mondiali di questa distanza.
UTMB (Ultra Trail Mont Blanc), gara regina dell’evento, è il giro completo attorno al massiccio del monte Bianco, con partenza e arrivo da Chamonix. Il percorso si snoda sotto l’Aiguille de Bionnassay e attraversa il Col du Bonhomme per giungere in Italia nel col de la Seigne percorrere l’incantevole Val Veny e val Ferret, passare in Svizzera e rientrare a Vallorcine in Francia per dirigersi verso il traguardo.

L’organizzazione per gestire l’elevata domanda di partecipazione richiede che i concorrenti abbiamo acquisito un punteggio minimo (Punti ITRA) in gare riconosciute come qulificanti, a cui segue un sorteggio, garantendo la partecipazione al terzo tentativo di iscrizione non riuscito.

A Chamonix in questo periodo si attrae migliaia di persone da tutto il mondo, dai professionisti agli amatori, tutti accomunati dalla stessa passione.

Sono migliaia anche i volontari che partecipano al successo di questo evento nei vari ristori-basi vita dei percorsi, e rendono unico questo evento.

Per l’altissimo livello tecnico dei partecipanti l’UTMB può essere considerato “l’Olimpiade del Trail running” dove questa disciplina trova la massima espressione e l’entusiasmo corre lungo i sentieri tra paesaggi emozionanti.