Preparazione » Motivazione » Traguardi e Obiettivi in un Anno Difficile
Traguardi e Obiettivi in un Anno Difficile

Traguardi e Obiettivi in un Anno Difficile

In molti hanno brindato al 2021 come un simbolo di cambiamento. Le difficoltà del 2020, in particolare dal lockdown di febbraio sono una ferita ancora da rimarginare.

Riccardo Mares

04 Gennaio 2021

0

Sarebbe stato bellissimo che al brindisi di mezzanotte del primo piano giorno del 2021,  un incubo durato troppo svanisse nel nulla come per magia, come la carrozza di Cenerentola.

Siamo invece ancora nell’occhio del ciclone, legati alla speranza di un incisivo senso di responsabilità da parte di tutti, istituzioni e cittadini, e alla scientifica certezza che il vaccino sarà l’unica vera via verso la salvezza, perché di questo si tratta.

In questo periodo tutti abbiamo perso qualcosa: chi persone care, chi la dignità di un lavoro, chi la speranza, chi tantissimi occasioni sociali e sportive e i nostri più piccoli il senso che esiste ancora una vita fatta di abbracci aggregazione e senza mascherina.

Nonostante questa piaga chiamata Covid-19, anche in questo periodo possiamo denotare cose positive o almeno possiamo fare in modo di vedere il bicchiere mezzo pieno o almeno godere di ciò che abbiamo e che spesso abbiamo ignorato per eccesso di ricchezza. Possiamo considerare questo 2020 un estenuante allenamento di ripetute in salita?

Il mio 2020 è stato un anno fortunato. Abituato a fare poche gare per motivi familiari, comunque sono riuscito a farne una, tra l’altro inedita come tipologia. Ho avuto la fortuna di abitare in un quartiere residenziale a misura di corsa, che nonostante le restrizioni metriche venete di Zaia, con un anello da 7-800m che mi ha consentito di tenermi in allenamento.

Lo stop sportivo dei bimbi mi ha permesso di avere più tempo da dedicare al trail running, enfatizzando la passione per la corsa in mezzo alla natura. Si la stessa natura, no… non sono un fatalista, che ha approfittato del nostro lockdown per riappropriarsi dei propri spazi. È tornata pure la neve abbondante in montagna anche alle basse altitudini e si è scoperto che non esiste solamente lo sci alpino.

E il 2021? Come sarà il nostro anno?

Ad oggi molte delle gare in programmazione nell’anno passato sono calendarizzate per i prossimi mesi, con un grande impegno da parte degli organizzatori, visti i rischi di annullamento. Addirittura, qualche gara è pianificata per i primi di gennaio, DPCM permettendo.

Lato personale come ti stai muovendo? Hai già fatto qualche iscrizione o hai qualche iscrizione pendente? Personalmente ancora nulla all’orizzonte, al più di qualche sogno.

Però possiamo non mollare e fare tesoro del periodo passato per sottoscrivere qualche obiettivo raggiungibile anche in solitaria. Online vendono dei diari da compilare anche quotidianamente per scrivere i buoni propositi (obiettivi) e appuntare i propri successi.

Tu ti sei elencato gli obiettivi da raggiungere? Nel nostro mondo della corsa ce n’è per tutti i gusti:

  • Correre senza fermarsi per 5 km
  • Correre senza fermarsi per 10 km
  • Correre senza fermarsi per 20 km
  • Correre 10 km in meno di un’ora
  • Correre 20 kn in meno di due ore
  • Correre 5 km in meno di 20 minuti
  • Correre più di 50 km a settimana

(da personalizzare con passo, tempi, durata, sport che si vuole!)

Avanti, qual è il tuo? A me piacerebbe correre 5 km sotto i 20 minuti, togliere quei pochi secondi dalla mezza maratona che mi seperavano dallo scendere sotto 1:30, ma anche correre la TCE.

Molti in questo difficile periodo stanno perdendo entusiasmo, ma focalizzarci su piccioli obiettivi ci permette di tenerci up, fisicamente e mentalmente. Quindi ben vengano anche le virtual, se ci permettono di emulare le gare ma soprattutto stimolarci per il raggiungimento dei nostri obiettivi.

Con questo rinnovo il ringraziamento per la tua lettura e ti auguro un grande anno, un grande 2021.

ps: ti sei già iscritto al mio canale Telegram “MerlinoxRuns