Eventi » Comunicati stampa » Eventi » Pedalitaly Pordoi Virtual Race, la prima de La 6 Tappe
Pedalitaly Pordoi Virtual Race, la prima de La 6 Tappe

Pedalitaly Pordoi Virtual Race, la prima de La 6 Tappe

Riparte alla grande il circuito virtuale Pedalitaly affrontando subito una salita di tutto rispetto come il Pordoi, domenica 31 gennaio alle ore 10.

Andrea Toso

28 Gennaio 2021

0

Riparte il circuito virtuale Pedalitaly con La 6 Tappe, e riparte alla grande affrontando subito un gran premio della montagna di tutto rispetto come il Passo Pordoi, domenica 31 gennaio alle ore 10.

Nei 27 km e 450 m di percorso per questa Pedalitaly Pordoi Virtual Race si parte da Moena circa a quota 1100 per andare a scalare questo passo mitico del ciclismo italiano, e quindi mondiale.

I primi 3 km saranno di riscaldamento, ma si affronterà una prima breve scalata che si concluderà al km5, avvicinandosi subito a quota 1400. Si prosegue con una dolce discesa per circa 1 km per andare ad avvicinarsi al vero passo e alle vere pendenze, che inizieranno più o meno al km 16, quando si lascerà Canazei per salire in cima al passo Pordoi.

Da qui inizia davvero la salita: saremo a quota 1417, nei prossimi 11 km la pendenza media sarà del 7,1% ed i dislivello virtuale richiederà 812 m per chiudere la nostra perfomance a quota 2229m.
Niente paura! A Pedalitaly non si chiedono Kom di Strava né si danno pettorali solo ai campioni, ma ci vogliamo divertire in compagnia virtuale, ascoltando con la diretta Facebook o Twitch le chiacchiere ed interviste agli ospiti di Veronica Ballandi Bulgari e Stefano Mei, i vostri commenti a caldo, dall’Italia e dal mondo, e soprattutto ci potremo godere il passo Pordoi con una minima spolverata di neve senza vestirci invernali, tenendo l’asciugamano a portata di mano e rimanendo “comodi” a casa.

Come sarà virtuale la gara, anche il pacco gara lo sarà includendo:

  • pettorale digitale personalizzato
  • utilizzo della App Rouvy AR anche senza abbonamento attivo
  • sconto del 30% dal sito Santini Cycling Wear
  • diploma celebrativo

Il passo Pordoi, nel cuore del Trentino, sarà la prima de La 6 Tappe, il nuovo circuito lanciato da Pedalitaly con il patrocinio di ENIT, Agenzia Nazionale del Turismo.

La protagonista della seconda tappa sarà la terra del Valpolicella alle 10.00 di domenica 14 febbraio 2021: con partenza da Fumane e arrivo a Ronconi, lungo un itinerario di quasi 30 chilometri (per 981 metri di dislivello) ritagliato all’interno delle colline a nord di Verona e disegnato tra i filari di vite da cui nasce il pregiato vino omonimo.

La terza virtual race, in programma domenica 21 febbraio sempre alle ore 10.00, sarà di nuovo tra le montagne: partenza da quel gioiello delle Dolomiti che è Arabba in provincia di Belluno, e arrivo al Passo Giau a quota 2.236 metri: in questa gara i concorrenti percorreranno oltre 32 chilometri per 1.046 metri di dislivello, scalando i 29 infiniti tornanti che fanno parte della Maratona dles Dolomites.

Le seconde 3 tappe sono ancora top secret…

«Il concetto di neverending cycling non vuole limitarsi a questo momento di chiusura forzata della stagione ciclistica a causa delle restrizioni imposte dai vari DPCM – spiega Gabriele Mirra, co-fondatore con Engagigo (ENDU) del progetto PEDALITALY – il ‘ciclismo che non smette mai di pedalare’ di cui PEDALITALY si fa promotore vuole andare oltre e abbracciare tutte le situazioni che impediscono, in qualche modo, la possibilità di uscire in bicicletta: il freddo polare, il caldo eccessivo, la lontananza dalle iconiche salite ciclistiche e la voglia di scoperta di nuovi territori. Il nostro obiettivo principale è portare l’Italia cicloturistica nel mondo. Siamo felici inoltre di avere, in occasione de LA 6 TAPPE, il sostegno di aziende importanti come Santini e All4cycling e il patrocinio di ENIT per il particolare valore di promozione internazionale del territorio italiano che PEDALITALY sta assumendo».

La 6 Tappe prevederà una classifica finale a punti: gli amanti delle classifiche non si lasceranno certo scappare la possibilità di partecipare a tutte le virtual race organizzate da PEDALITALY per cercare le quattro migliori prestazioni.

Per i primi 300 iscritti, partecipare a LA 6 TAPPE ha un costo di 39,00 Euro, inclusivo di accesso alla piattaforma ROUVY – non sarà quindi necessario avere un abbonamento – e una maglietta Mito personalizzata PEDALITALY realizzata da Santini, il famoso marchio Made in Italy di abbigliamento tecnico da ciclismo e distribuito da All4cycling: «Il valore commerciale della sola jersey è di oltre 80,00 Euro, ma è soprattutto l’esclusività del capo personalizzato che lo rende attrattivo» conclude Gabriele Mirra.

Esaurito il primo blocco di 300 partenti, l’iscrizione, sempre comprensiva di accesso a Rouvy ma senza maglia PEDALITALY rimarrà pari a 39,00 Euro.

La tappa di Pedalitaly Pordoi Virtual Race è alle porte, vi aspettiamo!