Praticare la bici per conoscenza del territorio e di se stessi

Praticare la bici per conoscenza del territorio e di se stessi

Matteo Simone

Praticare la bici come sport o per lunghi percorsi di conoscenza del territorio e di se stessi. La bicicletta è una metafora di vita, salite e crisi, pause e successi.

9 Luglio 2020

Condividi:

Con la bici si può uscire da soli o in gruppo.

Si può praticare la bici come sport o per lunghi percorsi di conoscenza del territorio e di se stessi.

Pedalare, cercando l’equilibrio in bici, aiuta a pensare e riflettere, fare piani e programmi, elaborare pensieri e situazioni, ricordare episodi e situazioni, insomma la bicicletta può essere considerata un’opportunità per esplorare se stessi in profondità oltre che i territori.

La bicicletta permette di considerare la ciclicità della vita, che comprende salite e discese, fatica e rilassamento, periodi tristi e felici.
Come nell’esperienza della bici così anche nella vita ci sono situazioni difficili, dobbiamo essere cauti e fiduciosi nell’affrontarle per accorgersi di averle risolte, di essere arrivati e apprezzeremo noi stessi per aver superato e vinto tutto, salite e crisi, di vita quanto pedalando.
Tutto passa, tutto cambia:

Passa la salita, passa la crisi.

Rimane la consapevolezza che anche questa volta si è riusciti ad incrementare la forza interiore: un aiuto non solo nello sport ma anche nella vita lavorativa quotidiana, familiare, relazionale.
Se non ce la facciamo, possiamo rallentare, possiamo anche scendere dalla bicicletta e recuperare, o comunque ristorarci bene perché a volte si spendono molte energie e la stanchezza può arrivarci addosso anche improvvisamente, così come succede nella vita quotidiana dove a volte si va di fretta, trovandoci in situazioni da risolvere senza riposare e recuperare sperimentando stress e tensioni.

Analizzando ancora, la bicicletta può essere considerata una cara amica e la fatica diventa la nostra ombra amica che ci ricorda che sperimentare fatica fa accorgere di essere ancora vivi.

Possiamo sempre essere fiduciosi, apprendere dall’esperienza con resilienza affrontando ogni situazione, crisi e fatica con consapevolezza e a piccoli passi.
La bicicletta è metafora della vita; come per la bici c’è la ciclicità della salita e della discesa così nella vita c’è la crisi e la soluzione. Mai darsi per sconfitti, ma accettando e cambiando il corso degli eventi con fiducia e resilienza
uscendone fuori sempre più rafforzati.
La bicicletta ha tante potenzialità: veicolo di conoscenza e consapevolezza, comodo e utile mezzo di trasporto ecologico e pratico.

condividi

commenti

Ancora nessun commento inserito. Vuoi essere il primo a commentare?

scrivi commento

adv
adv

newsletter

Rimani sempre aggiornato grazie alla nostra newsletter!

vai su

Endu

rispettiamo l'ambiente

Questa schermata consente al tuo schermo di consumare meno energia quando la pagina non è attiva.

Per continuare a navigare ti basterà cliccare su un punto qualsiasi dello schermo o scorrere la pagina.

Clicca qui se invece vuoi puoi disabilitare questa funzionalità per i prossimi 30 giorni. Si riattiverà automaticamente.
Info
Trovata una nuova versione del sito. Tra 5 secondi la pagina sarà ricaricata
Attendere...

Se non vuoi attendere clicca questo link