Persone » Like a Pro » Persone » Omar Di Felice: alla conquista dell’Antartide
Omar Di Felice: alla conquista dell’Antartide

Omar Di Felice: alla conquista dell’Antartide

Una sfida senza limiti alla conquista dell’Antartide in bici, in autosufficienza, pedalando su neve e ghiaccio con temperature fino a -50°C. Come ci si prepara? Omar Di Felice ci racconta la sua nuova, pazzesca avventura.

Lorenza Bernardi

31 Ottobre 2022

1

Abbiamo incontrato Omar Di Felice alla vigilia del suo emozionante viaggio verso il Polo Sud alla ricerca del nuovo record di attraversamento in bicicletta. L’Antartide rappresenta da sempre una delle mete più difficili nel panorama avventuroso degli esploratori e anche Omar ne è rimasto affascinato. Per questo ha deciso di ‘scaldare i motori’ l’anno scorso attraversando l’Artico (e scrivendo un libro: Artico, Guardate con me il mondo che cambia) e, facendo tesoro di questa esperienza, ha iniziato il duro allenamento che l’ha portato fin qui.

Ma ancora una volta Di Felice viene mosso dallo stimolo ambientalista: questa nuova impresa rientra nel suo progetto “Bike to 1.5°C”, portato avanti con il supporto scientifico di Italian Climate Network, per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’emergenza climatica. Stimolo che lo vede direttamente coinvolto anche negli studi per la laurea in scienze ambientali.

«Durante i prossimi 18 mesi, in cui l’Antartide assorbirà ogni centimetro di me, non solo tenterò di attraversare il continente più remoto ed affascinante della Terra, ma lo studierò attentamente grazie all’ausilio di scienziati ed esperti, nonché di associazioni e soggetti privati che portano avanti ricerche e studi laggiù. Inoltre, porterò la mia esperienza nelle scuole attraverso un’attività di divulgazione. Antarctica Unlimited sarà il coronamento della mia vita e della mia carriera» dice Di Felice. 

Materiale della spedizione: 

  • utilizzo della tuta UYN, simile a quelle utilizzate dagli alpinisti oltre gli 8.000 metri
  • la bicicletta sarà una Wilier Triestina montata Shimano
  • tenda e materiale necessario a campeggiare in Antartide saranno forniti da Ferrino
  • Sarà possibile seguire Omar grazie alla mappa live realizzata da ENDU grazie all’utilizzo dei device di tracciamento basati su tecnologia Iridium

In collaborazione con Endu, Volkswagen Nuovo Multivan