Eventi » Eventi » Racconti » Trail running: le gare autunnali da non perdere
Trail running: le gare autunnali da non perdere

Trail running: le gare autunnali da non perdere

Nei mesi di ottobre e novembre le gare trail, soprattutto quelle che si svolgono nel nord Italia, diminuiscono sensibilmente, per ripartire “alla grande” da marzo. Pertanto, in attesa di mettere gli sci, vi presentiamo una carrellata degli ultimi – imperdibili – appuntamenti della stagione

Tatiana Bertera

20 Ottobre 2021

6

Benché sulle cime più alte abbia già fatto la sua comparsa la “dama bianca”, per gli appassionati di corsa in montagna non è ancora arrivato il momento di appendere le scarpette al chiodo. L’autunno e il caratteristico foliage fanno infatti da cornice alle ultime gare del 2021. Non eccessivamente lunghe e non troppo in quota, sono nella maggior parte dei casi competizioni che permettono di unire il piacere della corsa a quello del terzo tempo e, perché no, gustarsi anche i caldi colori della natura in questa stagione.

Si parte già dal prossimo fine settimana, domenica 24 ottobre, con la Bellagio Skyrace, ideale per chi volesse unire la prestazione fisica a un rilassante giro pomeridiano o serale in una delle mete turistiche più note del lago di Como. Un’altra chicca da non perdere assolutamente, sia per la bellezza del tracciato che per il panorama, sarà la Limone Skyrunning Extreme di sabato 30 ottobre, valida come finalissima (per l’ottava volta consecutiva!) del circuito Skyrunner World Series e, nella sua versione only up, titolo di VK Open Championship. Torna invece il 20 novembre, dopo un anno di stop forzato, una delle gare valtellinesi più famose e attese di sempre. Stiamo parlando del Valtellina Wine Trail, la competizione che porta i partecipanti ad attraversare i vigneti (e in alcuni casi anche le cantine) della provincia di Sondrio, tra il giallo delle foglie e il profumo del mosto.


BELLAGIO SKYRACE

Il 24 ottobre sarà anche la volta della Bellagio Skyrace, che anche quest’anno è stata scelta come finale della Coppa Italia Fisky di Skyrunning. Un titolo di grande prestigio che va a riconferma della bellezza di questa gara che ha come partenza e arrivo proprio il lungolago. Due le distanze sulle quali gli atleti potranno far girare le gambe, anche se la più importante – quella che vale il titolo – è la “lunga”. 27 km di sviluppo con un dislivello positivo 1.750 metri per la skyrace e finalissima di Coppa Italia; 14,5 km con 950 metri di dislivello per la versione più corta (ma non per questo banale!). Strade e sentieri con vista sulle Alpi Retiche, con lo sguardo che spazia dalla Grigna settentrionale all’hinterland milanese. Tra boschi, discese tecniche e pascoli, gli atleti arriveranno nuovamente in riva al lago a Bellagio per infine godersi la cittadina, perla della provincia di Como, in veste pomeridiana e serale.

Iscriviti ora su ENDU | Info: www.bellagioskyrace.it

Bellagio Skyrace_ph. D. Ferrari

LIMONE SKYRUNNING EXTREME

Una gara, due lunghezze e due super titoli quelli che verranno assegnati, il 30 ottobre, alla Limone Skyrunning Extreme. Una competizione divenuta famosa per aver ospitato più e più volte (siamo all’ottava!) la finalissima del circuito Skyrunner World Series. E che quest’anno, quasi fosse in cerca di ulteriore celebrità, incoronerà il re e la regina del nuovissimo VK Open Championship, il challenge per gli specialisti della formula vertical proposto dalla ISF (International Skyrunning Federation). Ma andiamo con ordine. La prima ad avere luogo, venerdì 29 in orario “happy hour”, sarà il Vertical della Mughera: 1.080 metri di dislivello positivo in nemmeno 3 km, a picco sul lago e con il traguardo posto al termine della grande salita, per un tracciato degno del titolo che gli è stato affibbiato. Nella giornata di sabato, invece, si correrà su un percorso meno muscolare ma più lungo: 22,22 km e 2.052D+ di vero skyrunning dove gli amatori partiranno spalla a spalla con i migliori interpreti della disciplina. Sono attesi 1.200 atleti provenienti da oltre 40 nazioni.

Iscriviti ora su ENDU | Info: www.limonextreme.com

Limone Extreme_credits: Limone Extreme

VALTELLINA WINE TRAIL

Perché è una delle gare più attese dai valtellinesi? È presto detto: sport, territorio ed eccellenze enogastronomiche sono i protagonisti della kermesse che raduna quest’anno in provincia di Sondrio la bellezza di 2.500 atleti provenienti da 19 Paesi differenti. Formula vincente non si cambia! E allora quest’anno, all’edizione numero otto, il format si riconferma: 3 distanze per accontentare proprio tutti: Sassella Trail (12 km e 550D+ con partenza da Castione Andevenno), Valtellina Half Wine Trail (da 21 km e 900D+, con partenza da Chiuro) e l’immancabile Valtellina Wine Trail da 42 km (con partenza da Tirano e 1731D+). L’evento sportivo, unico nel suo genere, attraversa vigne e filari, cantine, antichi borghi e palazzi fino a raggiungere la passerella finale nella piazza centrale di Sondrio. Altra cosa per cui vale la pena partecipare? Il post gara a base di piatti tipici della tradizione.

Iscriviti ora su ENDU | Info: www.valtellinawinetrail.com/it

Valtellina Wine Trail_ ph: I.Luaristi