Recupero post allenamento: amminoacidi o proteine?

Un grande dilemma per molti sportivi e sportive è la differenza tra amminoacidi e proteine, a cosa servono e qual è il loro ruolo nella fase di recupero di un allenamento. Cerchiamo di fare chiarezza.

Redazione ENDU

Abbiamo già visto che il recupero è una fase molto importante dell’allenamento stesso. Sappiamo che la prima mezz’ora che segue l’allenamento è una finestra di tempo molto preziosa: l’organismo infatti è più disponibile ad accettare le sostanze che gli forniamo. Sappiamo anche che il ruolo dei carboidrati in questa fase è strategico. E per quanto riguarda le proteine? Cosa dobbiamo assumere? Amminoacidi o proteine intere?

Per immaginare com’è fatta una proteina basta pensare a un treno composto da 20 vagoni. Ogni vagone prende il nome di “aminoacido”.
Tra questi venti vagoni ce ne sono 8 che si chiamano “amminoacidi essenziali”. Di questi 8 essenziali, 3 sono a catena ramificata e nello specifico si chiamano leucina, isoleucina e valina.
Sono proprio questi 3 a cui facciamo riferimento quando il nostro desiderio è quello di assumere “amminoacidi” dopo l’allenamento.
Nello specifico la leucina ha il compito di attivare la sintesi di nuove proteine che si genera dopo un allenamento, lungo e/o intenso o che ha mirato allo sviluppo della forza muscolare. Un evento che fa parte del processo di recupero.

  • Gli integratori di BCAA sono utili dopo allenamenti lunghi e/o intensi come appunto il “lungo” o quando si fanno lavori di ripetute, brevi o lunghe. Ricordatevi che bastano dai 2 ai 3 g di leucina per attivare il processo di recupero. In altre parole per cliccare su ON.
  • Gli integratori a base di proteine in polvere invece sono ideali quando avete eseguito un allenamento per lo sviluppo della forza o della massa muscolare. Ne servono 15-20 g.

I due integratori vengono assorbiti meglio quando insieme assumiamo carboidrati. In pratica questi ultimi aprono le nostre cellule e permettono l’ingresso delle proteine o degli aminoacidi. Se assumi i BCAA ricordati di associare un alimento che li possa fornire come ad esempio pane, cracker, una banana, un succo di frutta. Se invece assumi un integratore di proteine, assicurati che contenga carboidrati al suo interno (in genere è così).

 

In collaborazione con Volkswagen Nuovo Multivan e Enervit

 

condividi

commenti

Ancora nessun commento inserito. Vuoi essere il primo a commentare?

scrivi commento

scelti per te

adv
adv

newsletter

Rimani sempre aggiornato grazie alla nostra newsletter!

vai su

Endu

rispettiamo l'ambiente

Questa schermata consente al tuo schermo di consumare meno energia quando la pagina non è attiva.

Per continuare a navigare ti basterà cliccare su un punto qualsiasi dello schermo o scorrere la pagina.

Clicca qui se invece vuoi puoi disabilitare questa funzionalità per i prossimi 30 giorni. Si riattiverà automaticamente.
Info
Trovata una nuova versione del sito. Tra 5 secondi la pagina sarà ricaricata
Attendere...

Se non vuoi attendere clicca questo link