Eventi » Comunicati stampa » Eventi » Sensoria. Tecnologia e innovazione al servizio della corsa.
Sensoria. Tecnologia e innovazione al servizio della corsa.

Sensoria. Tecnologia e innovazione al servizio della corsa.

Si fa presto a dire “corsa”. Il mondo del running però è talmente variegato – e appassionato – che l’attività […]

Redazione ENDU

09 Gennaio 2018

0

Si fa presto a dire “corsa”. Il mondo del running però è talmente variegato – e appassionato – che l’attività motoria forse più naturale del mondo sta diventando una cosa sempre più seria. Chi corre è esigente: ogni allenamento, ogni gara, è l’occasione per migliorarsi, per dare qualcosa in più, per superare se stessi. E voi lo sapete bene.

La tecnologia, in questo senso, vi può fornire un valido aiuto.

Sensoria

 

Sensoria SRS (Smart Running Shoe) è la prima scarpa smart, attrezzata con sensori di pressione, nonché di un accelerometro, un giroscopio e di un magnetometro che, inseriti in un leggerissimo core intercambiabile permettono a chi corre di raccoglie una quantità di dati senza precedenti.

Il suo aspetto è quello di una solida scarpa classica, con tomaia in morbida rete tridimensionale, rinforzi in pelle sintetica cuciti su puntale e allacciatura ed è disponibile in 4 colori. È montata su di un’intersuola in EVA bicolore dalla buona elasticità, con shank in plastica, e battistrada in gomma con intagli di flessione.

Nella scarpa destra, all’altezza del sottopiede anatomico estraibile, è posizionata un sottile soletta sensorizzata, con tre sensori tessili sistemati rispettivamente sotto al tallone e sotto la prima e la quinta testa dei metatarsi.

Dietro al contrafforte si trova il core, che si inserisce grazie a un incastro a baionetta in una guaina protettiva in gomma. Una soluzione pratica e funzionale che permette quando sarà ora di cambiare le scarpe, di riutilizzare quasi tutta la componente elettronica, semplicemente staccandola e rimontandola su quelle nuove.

Fino ad oggi strumenti di questo tipo, come solette sensorizzate, pedane piezo-resistive e altri sensori elettronici, erano impiegati solo in laboratorio, da alcune comunità di ricercatori, per indagini tecniche o scientifiche.
La sfida di Sensoria Fitness – una giovane startup che oggi è tra i leader mondiali nel settore della wearable technology, nata negli USA, a Redmond, nell’area di Seattle, ma con cuore e un cervello tutti italiani – è stata quella di rendere la soletta sensorizzata accessibile a tutti.

“Perché? Perché è uno strumento utile a chi corre, dall’amatore al professionista – spiega Marco Rossa, responsabile di Sensoria Italia -. Il sistema permette un monitoraggio della corsa costante e preciso, che può aiutare a correre meglio, o a ridurre la possibilità di infortuni”.

“Il primo prodotto Sensoria è stato una calza, con tre sensori posizionati nell’avampiede e nel tallone; un modello che nel corso degli anni si è evoluto fino all’applicazione delle stessa tecnologia in una scarpa da running”.

Il sistema Sensoria permette di monitorare ritmo, velocità, frequenza del passo, tempo di contatto con il suolo, tipo d’impatto del piede (anteriore o posteriore), indice della forza di impatto, distanza, salita o discesa compiute, altitudine, oltre a battito cardiaco e calorie spese.
Sensoria SRS è un’esclusiva mondiale, non esistono altri prodotti con le stesse caratteristiche.

“A differenza di rilevatori simili in commercio – spiega ancora RoccaSensoria SRS ha il sensore posizionato nella scarpa, non sulle stringhe o all’esterno; è a contatto diretto con il piede, nella posizione ideale per catturare il movimento di chi sta correndo, quindi permette una rilevazione più precisa e un monitoraggio più accurato dei dati di corsa. Ideale per i principianti, curiosi di sperimentare quello che offre la tecnologia per aiutarli a migliorare e a rendere la loro corsa piacevole nel minor tempo possibile, fornendo parametri utili per migliorare prestazione, ridurre la fatica e prevenire quegli spiacevoli infortuni che, specie in chi comincia, sono molto comuni. I runner più evoluti, invece, troveranno molto interessanti i dati rilevati da Sensoria e li sapranno utilizzare per ottimizzare il loro gesto atletico e gli allenamenti e le prestazioni”.

Non solo. Il sistema integra le specifiche funzionalità della soletta sensorizzata, del core e di un eventuale ricevitore cardiofrequenzimetro (compatibile Bluetooth), con una particolare app, che permette la visualizzazione e il controllo dei dati via smartphone, e con il web dashboard del sito Sensoria. E’ possibile anche utilizzare il cardiofrequenzimetro Bluetooth Smart integrato nei capi wearable Sensoria: una maglia tecnica e un reggiseno nel cui tessuto è inserito il sensore.

Sensoria

Il core si connette via Bluetooth Smart a basso consumo con l’app dedicata Sensoria Run 2.0 (oggi disponibile per iPhone). Basta settare preventivamente i parametri e indossare un paio di auricolari per ascoltare in diretta, durante la corsa, la rilevazione dei dati, come la frequenza cardiaca o l’appoggio del piede, ma anche il tempo trascorso, la distanza coperta, la velocità e il passo medio.

A fornirli, Mara, un’allenatrice virtuale che vi seguirà – è il caso di dirlo – passo passo.

Alla fine di ogni allenamento, grazie ai dati rilevati, avrete a disposizione un report dettagliato, da analizzare per correggere, eventualmente, o impostarlo verso nuovi obiettivi.

Leggero e potente, resiste agli spruzzi, il core è attrezzato con sensori di movimento a 9 assi e batteria (della durata di circa 100 ore) ricaricabile ed è compatibile via Bluetooth con i vari dispositivi GPS per la rilevazione della frequenza cardiaca come Garmin, Sunto, Polare ecc.

 

Un allenatore virtuale
Mara sarà il vostro allenatore virtuale, in grado di fornirvi un feedback dei dati in tempo reale durante l’allenamento. Così, anche in corsa, potrete aggiustare il passo, la velocità, la cadenza e ottimizzare l’uscita.

A seconda delle preferenze soggettive, e degli obiettivi individuali, il sistema consente di selezionare il tipo di assistenza preferita, scegliendo fra:

Programmi di allenamento personalizzati per preparare a raggiungere i propri obiettivi, qualunque essi siano, da 5 Km alla maratona, con tabelle giornaliere e settimanali.

Just run, per concentrarvi solo sugli obiettivi più importanti e seguire i vostri progressi.

La tua evoluzioneMara riconosce automaticamente i percorsi preferiti e fornisce analisi comparative, in rapporto ai record personali.

 

I PRODOTTI SENSORIA

Reggiseno e maglia tecnica con cardiofrequenzimetro Bluetooth Smart integrato, i primi prodotti Sensoria già acquistabili anche in Italia, si possono ordinare sullo store del sito www.sensoriafitness.com

Le scarpe Sensoria SRS, ordinabili nelle taglie dal 38 al 46, con scelta fra 4 colori, saranno disponibili dalla primavera, nei migliori negozi di running, ad un prezzo di listino di 219€.