Trail running, 8 cose che dovete sapere per iniziare e per allenarvi

Trail running, 8 cose che dovete sapere per iniziare e per allenarvi

Karen P. Sport

Cos’è il Trail Running? E’ una corsa di Resistenza che viene pratica in ambiente naturale. Il Trail Running viene praticato su diversi tipi di terreno (montagna, sabbia, boschi, nel deserto, ) ed in diverse condizioni ambientali, ( in estate ed in inverno). E’ una disciplina che permette di avere un contatto particolare e speciale con […]

3 Novembre 2015

Condividi:

Cos’è il Trail Running? E’ una corsa di Resistenza che viene pratica in ambiente naturale. Il Trail Running viene praticato su diversi tipi di terreno (montagna, sabbia, boschi, nel deserto, ) ed in diverse condizioni ambientali, ( in estate ed in inverno). E’ una disciplina che permette di avere un contatto particolare e speciale con la natura e con se stessi, allontanandosi dalle proprie abitudini e luoghi comuni, e quindi evadere dalla propria routine, staccando la spina dal mondo comune.

Vi consiglio, se amate la corsa, di alternare quella su strada a quella offroad. Ecco qui cosa dovete sapere per iniziare trail running:

– Iniziate a correre su terreni sterrati: la strada è più “distruttiva”, in quanto il terreno attutisce meno i colpi, ma è  più regolare, è inferiore lo sforzo muscolare e permette di raggiungere velocità maggiori. Sullo sterrato si tratta di un allenamento completamente diverso. Comporta un consumo energetico ed un coivolgimento muscolare maggiore, ci vuole maggiore attenzione e il gesto atletico, a causa dell’irregolarità del terreno, è meno fluido e la falcata si accorcia. Correre sullo sterrato ha però tanti vantaggi: si corre nella natura e non nell’inquinamento, è meno traumatico per il corpo perchè il terreno assorbe gli urti e non porta i tendini a possibili infortuni e il terreno disconnesso migliora la propriocettività del nostro corpo e dei nostri piedi che si trovano continuamente a cambiare appoggio.

– Trova il luogo giusto: quando parlo di terreno sterrato mi viene subito in mente quello dei sentieri di montagna, io mi alleno lì in modo da testare sempre dislivelli diversi, utili in vista di gare. Se non avete la montagna a portata di mano potete optare anche per i boschi vicino a casa, sulla riva di un fiume e in molti casi, anche al mare.

– Correre un trail prevede un’attrezzatura diversa da quella da strada, partendo dalle scarpe che devono avere più grip  fino all’abbigliamento. Avrete visto molto spesso che i runner dei trail molto spesso indossano uno zainetto, di quelli che aderiscono al corpo per non intralciare la corsa. All’interno posso avere acqua,anche per allenamenti dove non ci sono ristori e nemmeno fontanelle nelle vicinanze, giacca a vento per proteggerci quando si arriva in cima se si tratta di montagna e qualche integratore.

Come allenarvi per una gara?

– Resistenza Aerobica Generale e specifica: per correre un trail è importante allenarsi su percorsi simili alle gare che vi prefiggete di correre, con lunghezza e dislivelli simili. Non fate l’errore di correre sempre in strada e pensare di poter affrontare un trail. La corsa senza dislivello e quella in montagna è tutta un’altra cosa.

– Forza muscolare : sviluppandosi su percorsi con dislivello, la forza muscolare fa da padrona quindi un buon potenziamento muscolare a carattere generale (palestra con i pesi, esercizi di potenziamento a corpo libero) e a carattere specifico con corsa in salita e discesa è consigliato.

– Potenza Aerobica: anche se il trail running è meno una disciplina di velocità rispetto alla corsa su strada, è consigliato dedicare del tempo anche ad allenamenti specifici di velocità per migliorare la soglia aerobica.

Propriocettività: chi corre in strada, lo fa su un terreno regolare, lo sterrato è tutta un’altra cosa. Bisogna avbituarsi ad evitare tronchi, muovere la caviglia in funzione a sassi o buche che si incontrano sul percorso e adattarsi allo stesso. Per questo la mobilità, soprattutto del piede, è una caratteristica fondamentale di questa disciplina in quanto ci si trova continuamente a cambiare appoggio.

– Preparazione Mentale: la fatica nelle gare di trail, a volte è eccessiva, quindi bisogna prepararsi mentalmente a gestire questa situazione.

 

condividi

commenti

Ancora nessun commento inserito. Vuoi essere il primo a commentare?

scrivi commento

newsletter

Rimani sempre aggiornato grazie alla nostra newsletter!

vai su

Endu

rispettiamo l'ambiente

Questa schermata consente al tuo schermo di consumare meno energia quando la pagina non è attiva.

Per continuare a navigare ti basterà cliccare su un punto qualsiasi dello schermo o scorrere la pagina.

Clicca qui se invece vuoi puoi disabilitare questa funzionalità per i prossimi 30 giorni. Si riattiverà automaticamente.
Info
Trovata una nuova versione del sito. Tra 5 secondi la pagina sarà ricaricata
Attendere...

Se non vuoi attendere clicca questo link