Eventi » Comunicati stampa » Eventi » Pedalitaly, Cinque Terre Virtual Race, meno 1 alla partenza
Pedalitaly, Cinque Terre Virtual Race, meno 1 alla partenza

Pedalitaly, Cinque Terre Virtual Race, meno 1 alla partenza

Domani, mercoledì 18 Novembre 2020 alle ore 19 partirà la Virtual Cinque Terre Race.
Pedalitaly ha creato un nuovo format erede delle ENDU-Virtual Granfondo primaverili

Andrea Toso

17 Novembre 2020

0

Domani, mercoledì 18 Novembre 2020 alle ore 19 partirà la Cinque Terre Virtual Race.

Pedalitaly nasce dall’esperienza delle Virtual Granfondo di questa primavera, spostando il focus dai personaggi “VIP” ai singoli partecipanti, ridimensinando il tasso di competitività per promuovere il piacere di pedalare in maniera social, insieme ma distanti, come da necessità di questo secondo periodo di lockdown.

Si è scelto inoltre di spostare gli eventi alla sera alle 19 così da creare un diversivo alle giornate di smart-working, o la chiusura di una di lavoro, quando ci si ritirerebbe nella propria “stanzetta delle torture” a pedalare.

Questo primo evento, commentato da Paolo Mei e Tania Branzanic, vedrà la partenza dei circa 250 ciclisti da Viale Niccolò Freschi a La Spezia, presso l’Arsenale Militare Marittimo, e nei 29 km di percorso si scalerà un dislivello di 781m, tant’è che passata la prima curva saliranno subito alla scoperta della bellezza delle 5 Terre, uno dei territori italiani vero e proprio tesoro paesaggistico.
Dopo  circa 7 km si concluderà la prima salita arrivando a quota 312(virtuale naturalmente) del monte Coderone, un riposo in discesa fino a Manarola per andare ad affrontare la seconda scalata, quella più seria, che lungo la strada provinciale dei Santuari porterà a quota (relativa, ma le gambe la sentiranno…) 550m.

Con i 4 k di salita, di cui i primi 2,8 saranno la Volastra (con picco al dopo 700m al 20%!) lungo la strada Provinciale dei Santuari siamo al km 19, una breve discesa fino poco dopo il ventesimo kilometro e un falsopiano di circa 7 km fa rilassare le gambe prima dell’ultimo strappo, che negli ultimi 2 km ci farà scalare Sella Schisarola (560 m sul livello del mare) e scendere leggermente fino a  Passo del Termine a quota 542.

Il tutto da casa propria!

L’organizzazione cercherà anche di mettere in contatto con i 3 moschettieri delle Virtual Granfondo Spring Edition, Paolo Mutton, Paolo Mei e Tania Branzanic alcuni partecipanti, sia dall’Italia che dall’estero, per fare due chiacchiere ed avere impressioni immediate sull’esperienza che si sta vivendo.

La collaborazione di Pedalitaly e Rouvy immergerà ogni partecipante nel panorama ligure delle Cinque Terre, regalando il piacere virtuale di pedalare in giro per l’Italia.