Eventi » Comunicati stampa » Eventi » Parma Marathon, il bilancio della seconda edizione
Parma Marathon, il bilancio della seconda edizione

Parma Marathon, il bilancio della seconda edizione

Parma Marathon 2017 è stato un evento eccezionale. L’organizzazione ha messo a disposizione della città e di tutti i partecipanti […]

ENDU

19 Ottobre 2017

1

Parma Marathon 2017 è stato un evento eccezionale.

L’organizzazione ha messo a disposizione della città e di tutti i partecipanti una due giorni che ha registrato numeri in assoluta crescita e una altissima visibilità di Parma e del suo territorio.
Purtroppo questa edizione è stata segnata da una tragica notizia.
Luigi, pettorale 754, ci ha lasciato mentre seguiva la sua passione.
Pettorale e medaglia sono stati consegnati alla moglie Antonella, che ci ha rivelato quanto Luigi ci tenesse a partecipare e a condividere una giornata con tutti gli amici di sempre e quelli nuovi che avrebbe trovato sul percorso.

L’organizzazione ora puo’ soltanto stringersi attorno a tutti i familiari e per alleviare alcuni aspetti che in questi casi appesantiscono il momento ha deciso che devolvera’ alla famiglia tutte le quote provenienti da tutti coloro che hanno aderito all’offerta speciale proposta in concomitanza con l’annullamento della Maratona d’Italia.

Chiunque vorrà contribuire potrà farlo direttamente versando sull’ IBAN IT56V0521612700000000000856 – intestato a Parmarathon Asd e specificando la causale dedicata “LUIGI PETTORALE 754” – oppure mettendosi in contatto con noi utilizzando la info@parmamarathon.it. A fine raccolta relazioneremo completamente quanto verrà inviato alla famiglia.

L’organizzazione ringrazia l’assistenza sanitaria presente durante tutta la gara, che con attenzione, tempestività e competenza ha collaborato all’evento, i numerosi volontari presenti in tutte le zone della manifestazione e coinvolti nelle varie fasi di gara che non hanno mai lesinato un sorriso e hanno svolto il proprio compito con felicità, gli sponsor che hanno contribuito con forza e passione e che ogni anno ci permettono di realizzare a Parma un evento di qualità,  riconosciuto a livello nazionale e non solo, le istituzioni e le forze di polizia, che ci supportano in tutte le pratiche e credono fortemente in Parma Marathon come evento promozione del territorio e del brand Parma e, infine, tutti i partecipanti che anche quest’anno hanno creduto in noi e hanno scelto Parma per le loro sfide personali.

Si invitano gli interessati a fare sempre riferimento all’organizzazione per avere notizie fondate e a non basarsi su segnalazioni errate provenienti da fonti non verificate.

L’organizzazione condanna eventuali comportamenti non consoni e non rispettosi dell’ambiente e del luogo sede principale dell’evento che pochi partecipanti potrebbero aver tenuto sotto la loro personale responsabilità.

Grazie di cuore a tutti. L’appuntamento è per il 14.10.18 con Parma Marathon 3^ Edizione!

Tutti i numeri di Parma Marathon 2017

Iscritti:
Maratona: 1170
30 Km: 751
Staffetta: 149 squadre (ogni squadra formata da 4 atleti)
La Desmìla, 10 km non competitiva: 757
Camminata “All’Ospedale di corsa”, per l’associazione Giocamico: 850

27 nazionalità rappresentate
29 volontari assistenza sanitaria Seirs + 2 medici
7 defibrillatori dae
3 ambulanze
1 auto medica
1 fuoristrada medico per maxi-emergenze
2 moto mediche
2 pulmini medici
2 vetture di pronto intervento
2 mountain bike attrezzate per soccorso
2 pma (posti medici avanzati)
400 volontari (società sportive, associazioni, scuole e tanto altro)
3 Comuni coinvolti
36 sponsor
30 pacers
700 mq expo
30 bagni chimici
40.000 bicchieri
8.300 lt d’acqua
30kg cioccolata
850kg frutta
350lt the
70 torte
70kg biscotti
4.000 volantini per avviso cittadini su parte percorso
2.000 mt transenne dedicate

2.000 pasti serviti in area food
600 lt di birra
300 atleti trattati da personale fisioterapico e medico specializzato in area massaggi
42,195mt di pulizia minuziosa sul percorso nei giorni seguenti

e, soprattutto…
3.100 sorrisi di tutti i partecipanti
piu’ di 8.000 sorrisi degli spettatori.

Vi aspettiamo l’anno prossimo!