Lifestyle » Discovering » Lifestyle » In MTB sulle tracce della Mythos Primiero-Dolomiti
In MTB sulle tracce della Mythos Primiero-Dolomiti

In MTB sulle tracce della Mythos Primiero-Dolomiti

Abbiamo pedalato con Massimo De Bertolis, campione di MTB, per scoprire il percorso della nuova gara Mythos Primiero Dolomiti.

ENDU

24 Novembre 2021

0

Il team di ENDUchannel ha fatto una bellissima pedalata in Trentino con un biker fortissimo, Massimo De Bertolis, campione di MTB e con oltre 100 vittorie in carriera nel mondo delle ruote grasse nelle gare più importanti. 

Oltre a questo, Massimo è uno degli organizzatori della Mythos Primiero Dolomiti, una delle più belle gare di MTB, che si svolge ogni anno in questi luoghi.

Abbiamo pedalato con lui per scoprire il percorso della gara e per fare qualche sgasata insieme.

 

 

Sono possibili 3 percorsi per tutte le “gambe”:

MYTHOS PRIMIERO DOLOMITI MARATHON: 83,5  km; 3400 mt di dislivello

MYTHOS PRIMIERO DOLOMITI CLASSIC: 54,7 km; 1720 m dislivello

MYTHOS PRIMIERO DOLOMITI EASY: 37,2 km; 1000 m dislivello

 

Considerate tra i paesaggi di montagna più spettacolari al mondo, le Dolomiti di Primiero saranno il campo gara per una sfida nel mondo delle marathon in mountain bike.

“Un terreno di gioco” perfetto per chi ama la montagna, i suoi paesaggi, la quiete e le discipline outdoor.

Un percorso unico all’interno del quale gli atleti si contenderanno la vittoria di questa emozionante gara. Un percorso unico e inimitabile, in cui la fatica sarà compensata dall’incredibile paesaggio che solo le Pale di San Martino possono vantare.

A San Martino di Castrozza (Altitudine: 1450 m slm) sembra di poter toccare le montagne con un dito e la natura si integra perfettamente con il piccolo centro alpino, permettendo una vacanza in quota – siamo a 1.450 metri sopra il livello del mare – con tutti gli agi e le comodità di una capitale alpina estiva ed invernale.

La corona di montagne è formata da Cimon della Pala, Rosetta, Cusiglio, Pala di San Martino, Cime di Val di Roda, Sass Maor, Cima della Madonna; a sud si ammira la catena delle Vette Feltrine e, completando il giro a 360°, il Lagorai regala l’Alpe Tognola e le cime di Colbricon e Cavallazza.

Le distanze sono sempre contenute, gli impianti di risalita sono raggiungibili anche a piedi. Il servizio di skibus agevola gli spostamenti e collega a Passo Rolle, a 9km di distanza.

Per gli appassionati di montagna e di sport è la meta ideale

In inverno offre tutte le possibilità legate alla neve, oltre al classico sci da discesa, snowboard, freeride, fondo, craspe, sci alpinismo, go-kart su ghiaccio. In estate, le attività outdoor spaziano dalle classiche escursioni a tutte le altitudini, ai percorsi del Parco Avventura Agility Forest e Bike Arena, al nordic walking, ai divertenti parchi gioco per lo svago dei bambini ed il relax degli adulti.

In tutte le stagioni le attività indoor si concentrano al palazzetto dello sport – altissima la parete di arrampicata libera – e nelle strutture wellness degli alberghi. Gli eventi e le manifestazioni si susseguono con varietà degna delle migliori stazioni turistiche, come l’ampia offerta ricettiva e gastronomica di ottimo livello.


In collaborazione con Visit Trentino , Volkswagen Veicoli Commerciali , Volchem integratori energetici

Si ringrazia: Visitsanmartino ; Massimo De Bertolis ; APT San Martino di Castrozza, Passo Rolle, Primiero e Vanoi