Lifestyle » Idee di viaggio » Lifestyle » Marika Ciaccia: dalla rinascita alla grande traversata elbana

Marika Ciaccia: dalla rinascita alla grande traversata elbana

In questa puntata di IDEE DI VIAGGIO, andremo con Marika alla scoperta di un percorso magico: la GRANDE TRAVERSATA ELBANA.

Redazione ENDU

05 Aprile 2022

0

La GRANDE TRAVERSATA ELBANA parte da Cavo, nell’estremità nord-orientale dell’isola, si snoda lungo la sua dorsale seguendone i rilievi principali, per raggiungere a ovest classicamente Pomonte o Patresi. 

I paesaggi attraversati sono tutti meravigliosi e molto diversi tra di loro, i colori cambiano dal rosso delle rocce ferrose al verde dell’acqua del mare o dei laghetti. I rilievi dell’isola concedono dei punti panoramici straordinari, con la vista che si perde dalle altre isole dell’arcipelago alla Corsica.

Non ci sono bivacchi o rifugi, per dormire bisogna appoggiarsi ai paesini toccati, toccando con mano la cultura locale. Anche il rifornimento d’acqua può essere a volte problematico, bene partire premuniti.

3 tappe:

  • Cavo – Portoazzurro 

Note interessanti: Eremo Santa Caterina

  • Colle Reciso – Piane al Canale 

Note interessanti: si arriva alla cima del Monte Perone (630mt), con una vista su tutte le isole dell’arcipelago. Si attraversa una fitta area di riproduzione di farfalle, detto “Il santuario delle farfalle”. In località “Pietra Murata”, invece, si trova un monolite in granito che rende il posto, e la vista, veramente magica

  • Marciana – Chiessi

 Note interessanti: si raggiunge la cima del Massiccio del Monte Capanne, che con i suoi 1019 mt è il monte più alto di tutto l’arcipelago. Da qui si vede Corsica, coste italiane, Appennini


In collaborazione con: Volkswagen Veicoli Commerciali