Lifestyle » Lifestyle » Wellness » I benefici della corsa: benessere interiore
I benefici della corsa: benessere interiore

I benefici della corsa: benessere interiore

La maggior parte delle persone che iniziano a correre lo fanno per rimettersi in forma e per dimagrire. Giusto, anzi giustissimo, ma la corsa è molto di più.

Eleonora Corradini

23 Giugno 2021

4

Ognuno inizia a correre per un proprio personale motivo. La maggior parte delle persone che iniziano a correre lo fanno per rimettersi in forma e per dimagrire.

Giusto, anzi giustissimo, ma dietro (e dentro) la corsa, c’è molto, ma molto di più.

C’è un mondo parallelo esattamente identico a quello della nostra quotidianità. Ogni aspetto della vita, lo troviamo anche nella corsa.

 

Nella corsa ci sono le salite e le discese, come nella vita.

Nella corsa ci sono gli ostacoli da superare, i denti da stringere, come nella vita.

Nella corsa s’impara a soffrire e a non mollare, come nella vita.

Nella corsa ci si emoziona, si sogna, si fallisce, si gioisce, ci s’impegna per raggiungere un traguardo, come nella vita.

 

 

La corsa è una delle metafore più concrete della vita. Personalmente la corsa è diventata, piano piano, una parte integrante e fondamentale della mia esistenza.

Ho corso tanto e tanto vorrò correre.

Mentre si corre, mentre corro, viaggio. Viaggio con la mente, riesco a liberarla e ho modo di ascoltare concentrata il mio corpo e il mio respiro. Vivo il qui e ora, e nessun pensiero esterno mi disturba.

Ci sono le volte in cui lotto con il mio corpo che vorrebbe mollare. Tento d’ingannarlo, per dargli modo di oltrepassare il limite appena conosciuto. In quei momenti scopro che in fin dei conti, il confine è valicabile ed è possibile andare oltre alla sofferenza. E’ possibile sconfiggerla, passarle sopra. Mi piace affrontarla e superarla; nella corsa, come nella vita.

Ci sono volte che il pensiero durante la corsa è lucido, altre meno, ma sempre riesco a percepire il controllo di me stessa ed è la corsa che mi ha insegnato ad ascoltare tutti i segnali del mio corpo.

Grazie alla corsa sto imparando a conoscermi meglio e a comprendere fin dove posso spingermi, fin dove posso arrivare, quanto posso oltrepassare il limite.

È un percorso, come la vita, ogni giorno tutto da scoprire, da assaporare e da migliorare. 

La corsa è maestra; sa guidarti e sa insegnarti quanto sia importante perseguire, con tutti i propri sforzi, degli obiettivi  e dei traguardi. Le emozioni che essa sa trasmetterti sono spesso intense, in grado di scatenare endorfine (ormoni della felicità) in tutto il corpo. Non sempre al termine di una gara posso ritenermi totalmente soddisfatta, magari per motivi di classifica, ma sempre, e ripeto sempre, l’arrivo al traguardo è un emozione positiva. Lo è perché, nonostante appunto il risultato X della competizione in questione, sono consapevole di aver dato tutto il meglio di me, e ciò basta per captare sensazioni positive al termine della mia fatica.

La corsa sa trasmettere miriadi di emozioni, basta indossare un paio di scarpette e uscire di casa.
Tutto quello che verrà dopo, sarà un viaggio affascinante; per le strade asfaltate, per quelle sterrate, in salita, in pianura o in discesa. Per prima cosa, però, sarà soprattutto un bellissimo viaggio dentro voi stessi.