Lifestyle » Lifestyle » Wellness » Foam Roller per il podista
Foam Roller per il podista

Foam Roller per il podista

Il rullo “massaggiante” è un attrezzo facile da utilizzare che può prevenire infortuni ed aiutare ad un veloce recupero dopo le vostre sessioni di allenamento.

Simone Diamantini

14 Dicembre 2021

0

Il rullo “massaggiante” è un attrezzo facile da utilizzare, tutt’altro che piacevole, che può prevenire infortuni ed aiutare ad un veloce recupero dopo le vostre sessioni di allenamento. Il foam roller è molto utile per ridurre le contratture alle gambe

Qual è l’effetto che l’uso continuo e costante del Foam Roller produce?

Aumenta il flusso sanguingno, riscalda, “scioglie” e decontrare zone dove la muscolatura è contratta”.

A cosa serve il Foam roller?

Con il Foam roller potremo realizzare “l’auto liberazione miofasciale”
In pratica si tratta di un auto-massaggio per liberare/sciogliere diversi gruppi muscolari, liberare tensioni muscolari e le micro-contratture e/o piccole cicatrici che si formano nei muscoli dopo uno sforzo fisico intenso o continuo.
I benefici dei foam roller sono largamente dimostrati in diversi studi.

 

 

Ecco alcuni consigli per l’uso del Foam roller

Il Foam Roller deve essere usato secondo la logica “progressiva”, prima effettuare passaggi più leggeri per poi aumentarne la pressione. Non è necessario, ma se eccessivo, può essere controproducente sentire male.
.
Dovete sentire una piccola pressione in certi casi un “dolore-buono”, resistete un po’ senza applicare troppa pressione su tutta la zona. Poco a poco si “scioglieranno” le zone contratte. Se la zona contratta è molto piccola, provate ad utilizzare una pallina di tennis o addirittura da golf.

Questo cilindro basa la sua azione nella pressione che viene esercitata sui muscoli, tendini e sulle zone “contratte”. Il tempo consigliato consigliato è di circa 60-90” per ogni parte del corpo. Quando troverete un punto di tensione soffermatevi per 10-15 secondi per poi proseguire con il rotolamento.
Una sessione completa di Foam roller non dovrebbe durare più di 10-15 min.

Attenzione però; alcuni punti come la schiena, soprattutto nella parte bassa o la bendelletta iliotibiale, sono molto sensibili. Se avete male in queste zone, non utilizzare il Foam senza prima consultare un esperto che vi indica come e quando farlo.

Quando usare il Foam roller?

Il Foam roller può essere utilizzato in qualsiasi momento prima o dopo l’allenamento.
Potreste utilizzarlo prima dell’allenamento come forma di riscaldamento e rilassamento della muscolatura. In questo modo potrete togliere un po’ di tensione ai muscoli per aiutarli a muoversi meglio durante la sessione di allenamento e proteggervi da infortuni. Dopo l’allenamento serve a facilitare il recupero..

Non c’è niente che possa sostituire le sagge mani del vostro masso-fisioterapista o osteopata ma il Foam roller può aiutare enormemente voi e il vostro terapista perché troverà una muscolatura più rilassata e più pronta ad essere trattata.


Scopri di più sull’autore, clicca qui.