Preparazione » Preparazione » The Garage » Cambio manopole e regolazione comandi della tua Mtb: quanto ne sappiamo?

Cambio manopole e regolazione comandi della tua Mtb: quanto ne sappiamo?

Cosa fare quando pedalando ci viene male alle mani? La prima cosa da fare è cambiare le manopole, ma poi dobbiamo controllare anche altro. Scopriamolo assieme.

Redazione ENDU

14 Settembre 2022

0

Per prima cosa dobbiamo eliminare le manopole vecchie. In questo caso con una chiave esagonale del 3.
Cambieremo le manopole in materiale plastico e rivestite in gomma con manopole solo in silicone, molto più morbide.
Puliamo la superficie (la manopola sta a stretto contatto con il manubrio, quindi deve avere un’aderenza perfetta) con alcol, che è un materiale che asciuga subito e toglie ogni residuo.
Per posizionare le manopole sul manubrio possiamo utilizzare tre metodi. Il primo è con il compressore, ma non tutti ce l’hanno. Il secondo è con delle fascette un po’ lunghe (per creare spessore) inserite nel buco cilindrico delle manopole. Una volta dentro, possiamo tirare/spingere/ruotare le manopole (che grazie alle fascette scorreranno meglio) fino ad arrivare a filo del manubrio; dopodiché possiamo estrarre le fascette una alla volta. Le manopole vanno chiuse con il tappo specifico. Il terzo metodo è con l’alcol, che fa scivolare la manopola sul manubrio (ma evaporando subito dopo lascia la manopola molto salda). Prendiamo la manopola con il tappo già inserito, versiamo un po’ d’alcol, agitiamo e infiliamo la manopola sul manubrio. Inizialmente la manopola girerà libera, ma nell’arco di qualche minuto l’alcol tenderà a evaporare (per accelerare i tempi, possiamo inserire una fascetta per far prendere aria).

A volte però cambiare le manopole non basta: dobbiamo controllare anche la posizione del cambio e delle leve dei freni perché magari il dolore che avevamo non dipendeva solo dalle manopole ma da quanto ci sforzavamo per cercare le leve per frenare/cambiare.
In questo caso dobbiamo allentare con una chiave esagonale del 4 le due leve dei freni (a questo punto la bicicletta va regolata giù dal cavalletto, ben appoggiata a terra). Fare delle prove su quale sia la posizione ottimale della mano per frenare in modo agevole e regolare la leva dei freni di conseguenza. Per quanto riguarda l’inclinazione, questa andrebbe fatta mentre si pedala, quindi cerchiamo di non stringere troppo le viti, saliamo in sella, facciamo due pedalate nel cortile e regoliamo di conseguenza. Solo dopo questo momento serreremo meglio le viti.
Fare la stessa cosa con la regolazione delle leve del cambio in base alle nostre esigenze.

In collaborazione con Volkswagen Nuovo Multivan e Beta Utensili