Lifestyle » Discovering » Lifestyle » Bici e relax in Trentino: Rovereto e dintorni

Bici e relax in Trentino: Rovereto e dintorni

Sempre sulle tracce del Giro d’Italia Donne, siamo andati nei luoghi dove passa l’ottava tappa (da Rovereto ad Aldeno) per scoprire posti incantevoli, paradiso per i ciclisti.

Lorenza Bernardi

18 Luglio 2022

2

C’è una ciclabile fantastica che da Rovereto costeggia l’Adige, passa per Trento e arriva fino a Bolzano. Un’occasione per pedalare in sicurezza e nello stesso tempo non perdersi neppure un anfratto della natura trentina.
Se poi vogliamo dare un tocco gastronomico alla nostra gita, a Loppio possiamo girare a destra verso la Val di Gresta attaccando così una salita ‘dolce’, che si mantiene sul 6,8%, e arrivare al Passo Bordala. Proprio questa salita verrà affrontata dalle cicliste del Giro d’Italia Donne: l’ottava tappa passa proprio da qui per poi scendere al Lago di Cei e terminare ad Ardeno.

Ma focalizziamoci ora sulla Val di Gresta: è famosa per gli ortaggi di consumo, tanto che è definita ‘l’orto biologico del Trentino’. Prima di rientrare a casa, non dimentichiamo di fare la spesa al Consorzio Ortofrutticolo della valle facendo il pieno di crauti, cavoli, carote, radicchio, patate.

Due indirizzi ‘giusti’ per fare due soste-spuntino
Val di Gresta: Naturgresta. Qui trasformano le piante officinali ed aromatiche che vengono miscelate e confezionate in prodotti erboristici.
Sopra Lago di Cei: Malga Cimana. Offrono piatti tipici e caratteristici con ingredienti provenienti dai produttori locali. Imperdibili i dolci della casa.

Insomma, il Trentino offre itinerari top che coniugano diversi ingredienti per il nostro benessere: sport, contatto con la natura, piaceri della tavola. Teniamolo presente ogni volta che abbiamo bisogno di ritrovare l’equilibrio giusto, che sia un weekend lungo o una vacanza.

In collaborazione con Volkswagen Caddy California e Trentino