Persone » ENDUcafé » Persone » Alessandro Colombo, tagliato per vivere

Alessandro Colombo, tagliato per vivere

Da carabiniere paracadutista a paratleta poliedrico. Alessandro Colombo, dopo due gravi incidenti, ha deciso di reinventarsi ogni volta fino al nuovo progetto “Tagliato per vivere”, la sua prossima ed emozionante sfida

Lorenza Bernardi

03 Ottobre 2022

0

Alessandro Colombo, già paratleta di ciclismo e poi di triathlon, è venuto a trovarci in un momento molto delicato della sua vita (l’ennesimo), ovvero quando ha deciso consapevolmente di sottoporsi all’amputazione della gamba già malata per migliorare una qualità di vita sempre più compromessa dal dolore cronico.

Ma ancora una volta è Alessandro stesso a prendere in mano la sua vita, accettare la sfida e virare questo momento in un progetto creativo: Tagliato per vivere. Durante la prossima estate, infatti, quella del 2023, a un anno dall’intervento, sarà protagonista di un evento test dove dovrà salire per 14 volte il sentiero n.500 a Mezzocorona (635 m di dislivello positivo), per un totale di 8890 mt: la vetta dell’Everest. 

Nota: nel frattempo, da quando abbiamo girato questa puntata, Alessandro è stato operato. Sta benissimo, ha già ripreso ad andare in bicicletta e ad allenarsi per l’Everesting, non perdendo mai il sorriso. 
Per informazioni sul progetto Tagliato per vivere, potete visitare il sito di Alessandro. 

 

 

In collaborazione con Volkswagen Veicoli Commerciali