Trend e prodotti » Trend e prodotti » Unboxing » 5 scarpe da ciclismo top di gamma
5 scarpe da ciclismo top di gamma

5 scarpe da ciclismo top di gamma

Andiamo a scoprire 5 scarpe da ciclismo top di gamma, magari non le acquisteremo, ma gli studi effettuati per realizzarle saranno usati per le nostre prossime.

Andrea Toso

12 Maggio 2021

0

Con la partenza del Giro d’Italia ci siamo interessanti ai materiali usati dai professionisti, iniziando con le 5 scarpe da ciclismo top di gamma.

Sidi, Fizik, DMT, Specialized e Bontrager, sono i 5 brand che andiamo ad analizzare oggi, dato che Shimano è già presentata Angelo Furlan nel video di ENDUchannel. Queste aziende sono ai piedi dei grandi campioni coprendo buona parte delle squadre.

Una piccola curiosità prima di presentarvi le 5 scarpe top di gamma: diverse squadre hanno sponsorizzazioni forzate per i ciclisti anche per le scarpe, altre lasciano libertà chiedendo magari solo un colore uniforme per tutta la squadra, sebbene poi in caso di maglia rosa anche questa regola venga a cadere per celebrare il primato.

Iniziamo con Sidi. Chris Froome, Bernal Egan, Gheoghegan Tao, Sonny Colbrelli, Adam Yates ed il fratello Simon, Alberto Bettiol sono alcuni dei professionisti che stanno vestendo Sidi in questa stagione, i modelli top di gamma sono due: Shot2 e Sixty, ma ci concentreremo sul primo. La differenza vistosa tra i due modelli è la presenza sulle Sixty di un velcro a chiudere in maniera indipendente la parte bassa del piede.

5 scarpe da ciclismo top di gamma

La Shot 2 è una scarpa altamente performante che migliora il primo modello, migliorando in leggerezza, comfort stabilità e design. La tomaia è composta in microfibra TechPro, made in Italy, con diversi trattamenti tra cui l’idrorepellenza che ne riduce il grado di assorbimento dell’acqua, e uno anti-muffa che limita la formazione di muffe e batteri, riducendo i cattivi odori.
Il nuovo rotore “DoppioTechno-3 Push Flex” è un brevetto di Sidi, elimina la pressione sul collo del piede, ottimizzando la sensazione di fermezza del piede.
La nuova suola “C-Boost SRS” fornisce un’ottima resa in fase di spinta: attraverso una speciale conformazione nella zona del metatarso garantisce sostegno ideale e massima trasmissione possibile sui pedali. I nuovi fori ovali ampliano la possibilità di posizionamento delle tacchette, un dettaglio davvero non trascurabile.
Il tallone integrato è rinforzato per evitare deformazioni anche dopo deformazioni e pressioni prolungate, come sono le tappe dei grandi giri.

5 scarpe da ciclismo top di gamma

Il secondo brand che andiamo a trattare per le 5 scarpe da ciclismo top di gamma è Fizik che con la nuova Vento Stabilita Carbon. La grande innovazione di Fizik viene isolata nel Dynamic Arch Support 2.0: ogni watt espresso dalle gambe viene trasferito al pedale attraverso la scarpa.
Quando la fascia plantare viene adeguatamente supportata, l’arco mediale si irrigidisce consentendo un efficiente trasferimento della potenza. Regolato individualmente per adattarsi con il proprio quadrante Boa, il sistema Dynamic Arch Support 2.0 è una caratteristica completamente integrata della nuova suola in carbonio con una parte dedicata della tomaia della scarpa che avvolge l’arco plantare per un supporto migliore adattandosi alla forma del piede di ogni ciclista, dall’amatore al professionista. Il sistema di controllo del volume consente regolazioni di adattamento differenziate per entrambe le aree del collo del piede e dell’avampiede, la cui forma e il cui volume possono variare ampiamente tra i ciclisti. Controllando due chiusure del quadrante Boa separate, i ciclisti possono regolare con precisione la calzata della scarpa in base alla propria forma del piede per comfort e supporto totalmente personalizzabili, con i nuovi quadranti Li2 BOA® dal diametro del quadrante di controllo più piccolo e un profilo più basso e più aerodinamico. La suola in fibra di carbonio ingegnerizzato ha un disegno decisamente atipico per lasciare spazio al Dynamic Arc Support, ma offre comunque una rigidezza estrema di valore 10, il massimo mai uscito da casa Fizik, con una presa d’aria frontale per garantire areazione in pedalata. I fori per le tacchette sono leggermente arretrati, così da ottimizzare l’efficienza della pedalata e ridurre la compressione del ginocchio, particolarmente adatto a posizioni di guida aerodinamiche molto aggressive.

5 scarpe da ciclismo top di gamma

Nel racconto delle 5 scarpe da ciclismo top di gamma, passiamo a raccontare quelle di Tadej Pogačar, che in controtendenza rispetto ai colleghi preferisce per le sue DMT KR TDF con la chiusura a lacci, obbligando la casa a inventarsi un nuovo modello per lui. (anche se è in vendita anche la KR1 Giro d’Italia…)

5 scarpe da ciclismo top di gamma

Tomaia senza cuciture e una rivisitazione della classica chiusura con lacci. Comfort eccezionale, leggero, traspirante, la costruzione brevettata Engineered Knit elimina i punti di pressione, si adatta come un guanto ed è super traspirante. Trasferimento di energia solido e stabile grazie alla suola anatomica in carbonio. A raccontare la vittoria al Tour de France 2020, la scarpa viene proposta nel tipico giallo di cui può fregiarsi Tadej Pogačar. Curiosità che il campione avesse iniziato la scorsa stagione con le scarpe con Boa, e abbia approfittato della pausa estiva per tornare alla sua abitudine di calzature coi lacci, per poi portarle a Parigi vittoriose.

5 scarpe da ciclismo top di gamma

Specialized non può mancare tra le scarpe da ciclismo top di gamma, la corsa alla leggerezza dei progettisti della casa americana sta seguendo le performance di Peter Sagan per dirne uno su tutti.

5 scarpe da ciclismo top di gamma

Tra i diversi modelli andiamo a raccontare delle S-Works Ares, che vengono presentate come le scarpe più performanti sul mercato: un nuovo sistema di chiusura in attesa di brevetto, viene eliminata la linguetta e l’interno rinforzato in Dyneema, suola in carbonio FACT Powerline (rigidità 15!!!). Tutto mira a fermare il piede nella scarpa garantendo la massima precisione, si riduca lo sforzo sui tendini. Il disegno della S-Works Ares vuole a tenere in allineamento ottimale anca piede e ginocchio, riducendo il movimento laterale/mediale del ginocchio e ottimizza la circolazione fino alla punta dei piedi.

5 scarpe da ciclismo top di gamma

Least but not last, tra le 5 scarpe da ciclismo top di gamma non poteva mancare Bontrager, la linea di scarpe della famiglia Trek, usate ovviamente dalla squadra in cui corre anche Nibali. Le Bontrager XXX Road vengono presentate per lo stradista che vuole il meglio in comfort, performance e stile: la suola totalmente in carbonio OCLV è estremamente rigida (14), per garantire il massimo trasferimento di potenza, la doppia chiusura con BOA IP1 indipendenti consentono la regolazione della calzata precisa e specifica in ogni zona del piede. Il design asimmetrico e il sistema di passaggio del cavetto BOA riducono la pressione sulla parte superiore del piede per avere la calzata precisa e confortevole. La tomaia in TPU leggero e pregiato viene alleggerito con uno schema di perforazione mirato a garantire la massima traspirazione.

5 scarpe da ciclismo top di gamma

Insomma, a leggere le presentazioni diventa complicato decidere su quale scarpa mirare per ottenere il massimo dalla scarpa.
Sicuro è che i focus sono più o meno nella stessa direzione: rigidità della suola, trasmissione massima della potenza riducendo al minimo la dispersione della pedalata, comfort necessario, perché le ore che i professionisti ci passeranno dentro saranno davvero tante.

Forse non tutti avremo bisogno di scarpe così performanti, ma dato che i modelli top di gamma servono da banco di prova per tutti gli altri, guardare alle novità ci farà capire verso che tipo di calzature ci si indirizzerà nei prossimi anni.